La Migliore Cassettiera da bagno

La cassettiera è un mobile che potrebbe assumere un’importanza fondamentale nel bagno. Funge infatti da contenitore per tutto ciò che è necessario nella stanza, dalla la biancheria (asciugamani, accappatoi, ecc.), agli elettrodomestici da bagno (asciugacapelli, rasoio, ecc.), ai cosmetici ed altri oggetti utili nella stanza. Diciamo quindi che, pur non essendo strettamente necessario, è decisamente comodo averne una. Sul mercato si possono trovare una vasta gamma di cassettiere, adatte ad ogni tipo di bagno, sia come stile che come dimensioni.

Come scegliere una cassettiera da bagno?

Nel momento in cui decidete di investire sull’acquisto di una cassettiera, dovrete sicuramente fare una serie di valutazioni, riguardanti principalmente spazio, materiale e stile. Se aspetti un bimbo guarda la guida sui nostri fasciatoio per bimbi.

Il primo fattore importante da tenere in considerazione è lo spazio che avete a disposizione per la cassettiera. Solitamente quando la decisione è presa si ha già pensato a dove verrà sistemato il mobile, eppure è bene fare considerazioni non sempre ovvi. Tanto per iniziare ricordiamo che il mobile deve essere sistemato in posto comodo, poiché potrebbe usarsi quotidianamente, ma allo stesso tempo non deve essere d’intralcio nei movimenti e spostamenti. I bagni infatti non sempre sono stanze molto spaziose, e spesso bisogna approfittare al meglio dello spazio. Proprio per questo esistono cassettiere di tutte le dimensioni, da quelle alte a parete, alle più piccole sistemabili sotto il lavandino. È poi importante valutare l’apertura del mobile. Deve infatti esserci spazio sufficiente per aprire completamente cassetti e sportelli.
Chi dispone di un bagno molto spazioso non sarà troppo limitato da questi fattori, mentre a coloro che hanno spazi più ristretti conviene prendere le misure precise dello spazio che vanno a riempire con la cassettiera e rispettarle al momento dell’acquisto.

Una volta valutato il posto in cui sistemeremo la cassettiera, dovrete decidere se volete un mobile più o meno capiente. Ossia, sistemerete nella cassettiera tutta la biancheria del bagno oppure avete solo bisogno di un posto dove mettere creme e altri cosmetici? Anche questo, infatti, vi aiuterà nella scelta di quale mobile comprare e sulle dimensioni che deve avere. Non lasciate però che la necessità vi porti ad acquistare un mobile che non rispetta gli spazi dell’ambiente.

Giunti a questo punto potrete sbizzarrivi sullo stile.
Il bagno può assumere tanti diversissimi stili. Nel caso abbiate un bagno già formato e ritenete necessario aggiungere un mobile come la cassettiera, cercate di rispettare lo stile della stanza, nelle forme e nei colori. I bagni infatti possono avere diversi aspetti, ed essere anche in un certo senso indipendenti dallo stile generale della casa. Il bagno può infatti apparire vintage o retrò pur avendo mobili e sanitari moderni, può essere etnico ed alternativo nelle forme e nei colori, oppure riportare all’oriente. Oppure può essere di ultima generazione, squadrato e futuristico. Lo stile, quindi, va ad influenzare la scelta del nuovo mobile che andrete a comprare. La cassettiera dovrà inserirsi perfettamente nel contesto.

Oltre alla forma, che dice molto dello stile di un mobile, ciò che maggiormente lo determina è il materiale. Nel prendere questa decisione sarete indubbiamente tentati dal gusto, ma non dimenticate che diversi materiali hanno diverse caratteristiche, e quindi possono durare più o meno nel tempo e richiedono diversi tipi di pulizia e manutenzione.
È utile quindi pensare se questo fungerà da piano d’appoggio, perché potrebbe capitare che ci si appoggino oggetti bagnati o sostanze rischiose a livello chimico. Un altro punto che non è assolutamente da dimenticare è che il bagno è un ambiente molto spesso umido. Il materiale prescelto quindi dovrà essere resistente, o trattato in modo da sopportare la condensa che si crea quasi quotidianamente.
I materiali più utilizzati per i mobili del bagno, quindi anche le cassettiere sono: legno, mdf, metallo, resina, vetro e pietra (questi tre sono più utilizzati in quelle cassettiere che prevedono un piano d’appoggio).
Il legno e la pietra sono forse i materiali meno indicati, ma allo stesso tempo sono forse i più belli a livello estetico. Come già detto, il bagno è un ambiente umido, e il legno è molto soggetto all’umidità: tende a gonfiarsi, scrostarsi e macchiarsi. Se quindi volete un mobile in legno assicuratevi che si tratti di un legno resistente, come sono di solito i legni orientali, e che sia trattato con le apposite vernici protettive, e in ogni caso considerate il bisogno di manutenzione che richiede questo materiale. Esiste però un’ottima soluzione per chi non volesse rinunciare alla bellezza naturale del legno: I mobili di pannelli di compensato o, ancora più diffusi quelli in fibra a media densità (mdf). Si tratta di materiali derivati del legno molto utilizzato negli arredamenti. I mobili fatti con questi materiali vengono poi ricoperti da una finitura con effetto legno, la quale, oltre alla funzione estetica, ha anche quella di proteggere il mobile e renderlo resistente ad acqua, ammaccature e screpolature. Potrete così avere un mobile con l’aspetto del rovere, del faggio, o numerosi altri tipi di legno. Ma non solo. La fibra mdf viene rifinita a piacere: può assumere quindi tantissimi diversi aspetti e colori, lucidi o opachi. È infatti il materiale più utilizzato nei mobili per il bagno e per la cucina.
Quando si parla di pietra invece si parla per lo più di marmo, granito, onice e ametista. Come è già stato detto, viene usata principalmente sul piano, e proprio per questo è a rischio: sul piano infatti vengono appoggiati oggetti e se si trova ai lati del lavandino potrebbe essere soggetta a schizzi. Si tenga presente che in bagno vengono usati saponi, dentifrici ed altri cosmetici che hanno valori chimici che potrebbero essere aggressivi per la superficie di pietra: potrebbe infatti restare macchiata o perdere il suo lucido naturale.
Per metallo si intende invece per lo più l’acciaio inox. Si tratta di un metallo indicato per i mobili di bagno e cucina poiché è molto resistente all’umidità: infatti non arrugginisce. Può assumere diversi aspetti a seconda del trattamento: può infatti essere lucido, satinato e a volte, raramente, verniciato. L’acciaio inox è resistente agli urti, ma non ai graffi, e resta molto facilmente macchiato dal calcare. Nelle zone quindi dove l’acqua è molto calcarea, è opportuno mettere in conto una pulizia regolare del mobile con appositi prodotti. Questo materiale però è piuttosto limitante, a causa del suo aspetto, freddo ed hi-tech.
Infine la resina ed il vetro, ai quali vengono dati spesso colori diversi, vengono usati insieme all’mdf laccato per andare a formare e decorare il piano d’appoggio del mobile.

Bestseller No. 1
Trendteam 1393-802-01 - Cassettiera da bagno Amanda, 37 x 79 x 31 cm, ante lucide, colore: bianco
  • Mobiletto da bagno dal design moderno e funzionale, finitura lucida
ScontoBestseller No. 3
Outsunny - Scarpiera in legno - Armadio Entrata Corridoio - 83 x 30 x 90
  • La moderna scarpiera abbellisce il soggiorno. Nel corridoio, nel salone o...
ScontoBestseller No. 4

Cassettiere moderne

Oggigiorno nell’arredamento ciò che va per la maggiore è il termine “minimalismo”: con questo termine si indica la tendenza ad evitare qualsiasi elemento funzionale o decorativo che fuoriesca dalla figura pulita. Il minimalismo quindi ricerca la forma pura, il colore definito: per lo più appaiono il bianco ed i colori pastello, ma apprezza anche le venature del legno, pur che sia opaco e non verniciato. Scompaiono i pomelli, a volte sostituiti da barre perfettamente geometriche, o completamente eliminati: in questi casi il cassetto ha una forma nella quale si può infilare la mano per tirare oppure prevede un’apertura a scatto. Vi sono poi cassettiere molto larghe e basse, con solo uno o due cassetti, oppure cassettiere dotate di ruote perché siano facilmente spostabili. Molte cassettiere da bagno sono a muro, soprattutto quelle che prevedono uno sportello, quindi collocabili a diverse altezze, con magari incorporato uno specchio in modo da assolvere così alla doppia funzione e salvare spazio. Il materiale più utilizzato è la fibra mdf, poiché permette maggiore libertà nello stile ed è resistente.
Altri due stili che si stanno sempre più diffondendo, e si adattano molto bene a case antiche ristrutturate, sono lo shabby ed il boho-chic. Entrambi riprendono uno stile rustico ma raffinato. Lo shabby preferisce le tinte del bianco, del rosa e del grigio, e usa molto legno naturale, dipinto “anticato” e decorato con motivi floreali. Il boho-chic invece è molto colorato, riporta motivi medio-orientali e latini americani: predilige quindi materiali naturali, come legno e tessuto. Entrambi volgiono rappresentare una sorta di ritorno alla natura e alla sua purezza.

Bestseller No. 1
Trendteam 1393-802-01 - Cassettiera da bagno Amanda, 37 x 79 x 31 cm, ante lucide, colore: bianco
  • Mobiletto da bagno dal design moderno e funzionale, finitura lucida
ScontoBestseller No. 3
Outsunny - Scarpiera in legno - Armadio Entrata Corridoio - 83 x 30 x 90
  • La moderna scarpiera abbellisce il soggiorno. Nel corridoio, nel salone o...
ScontoBestseller No. 4
ScontoBestseller No. 5
HOMCOM – Mobile da Bagno Design Moderno Cassettiera con 4 Cassetti in Legno MDF Bianco 30 x 30 x 82cm
  • Cassettiera in stile semplice ma elegante si integra facilmente nel vostro...

Le migliori cassettiere da bagno su Amazon

In questa sezione sono elencate le cassettiere più popolari su Amazon, per caratteristiche, stile e prezzi.

Cassettiera Amanda Trendteam –  Misure: 37x79x31 cm. Questa cassettiera è composta da un cassetto e un’anta con mensola interna. La finitura è lucida, laccata bianca. È un mobile funzionale e capiente, dallo stile squadrato e moderno.

Cassettiera Flo Trendteam – . Misure: 35x89x33 cm. Si tratta di una cassettiera piuttosto alta composta da quattro cassetti. È fatta di melammina rifinita bianca e vetro satinato. Offre molto spazio ed è facile da pulire.

Comodino-cassettiera Urban Rebecca Srl – . Misure: 49x31x27 cm. Trattasi di una cassettiera salva spazio adatta ai bagni piccoli. Composta di due cassetti, uno in legno naturale e l’altro con finitura effetto legno. Design e colori la rendono adatta ad un bagno in stile classico o shabby.

Sconto

Mobiletto-cassettiera Ts-ideen – . Misure: 37×92,5×29 cm. Questa è una cassettiera piuttosto alta dotata di cinque cassetti di vario colore (grigio, giallo, verde, nero consumato) e struttura bianca. Ha una struttura capiente e, grazie al suo design, risulta perfetta in un bagno in stile rustico e shabby.

Mobiletto-cassettiera rustico Ts-ideen -. Misure: 63x66x26 cm. Si tratta di una cassettiera in legno Paulownia, composta da tre cassetti e tre cesti di vario colore (grigio, beige, marrone) con maniglie a corda. Il legno Paulownia è più leggero del rovere ma altrettanto resistente. Le dimensioni la rendono adatta anche a spazi ristretti e lo stile è rustico e boho-chic.

Mobiletto in stile rustico con cassettiere e cestini per il bagno,cucina,corridoio e camera da letto
  • • Questo mobiletto marrone in stile rustico con tre cassettiere in legno...
La Migliore Cassettiera da bagno
5 (100%) 1 vote