La migliore piastra ad onde per Capelli

Avere i capelli in ordine è importante, che siano lisci, con l’uso di una spazzola lisciante per capelli, di una piastra arricciacapelli, o di una piastra onde, per un look più morbido, non importa. In questo articolo vogliamo suggerirvi come individuare la migliore piastra onde per le vostre esigenze, vi spiegheremo come sceglierla e come utilizzarla al meglio, per avere capelli sempre perfetti senza dover andare dal parrucchiere una volta a settimana.

Cos’è la piastra onde e com’è fatta

Acquistando una piastra a onde potrete realizzare i tanto sognati capelli mossi, morbidi come quelli che si ottengono dal parrucchiere, dal tocco un po’ vintage. Questo tipo di piastra viene infatti molto utilizzata anche in ambito professionale, nei saloni dei parrucchieri. La piastra onde serve per ottenere capelli leggermente ondulati. È l’effetto che si vede di più, sulle teste delle donne dello spettacolo. In gergo vengono anche chiamate “beach waves”, e si fa riferimento a quel tipo di acconciatura che si ottiene appunto con la piastra onde, e ha come effetto delle onde regolari, morbide e larghe, che assomigliano ai capelli di chi esce da un bagno in spiaggia. Si tratta quindi della piastra ideale per chi sogna i capelli con effetto spiaggia, ma ovviamente curati e perfetti.

La piastra onde permette di ottenere questo effetto grazie ai tubi, che possono essere due o tre. Quella a tre ferri creerà un movimento maggiore, e quindi un maggiore volume.

Questi ferri sono in acciaio e si riscaldano quando la piastra viene accesa. Il loro diametro è di circa tre centimetri, ma possono anche essere più larghi. Infatti esistono piastre a onde larghe, che servono proprio per realizzare onde di ampiezza maggiore. Esistono poi, come abbiamo già accennato, modelli con due ferri. Di solito la quantità di ferri, come la loro grandezza, dipende sempre dal risultato che si desidera ottenere.

La piastra a onde per capelli mossi, è differente da quella che serve per ottenere ricci stretti o ancora rispetto alla piastra frisè. Di solito le piastre onde sono più grosse, pesanti e meno maneggevoli.

Una volta accesa la piastra viene utilizzata sui capelli, e questi tubi imprimono un movimento su ogni ciocca, dando volume alla vostra testa.

A cosa serve

Non è un mistero, gran parte delle donne desidera cambiare look e un accessorio che le faccia apparire ordinate, curate e in ordine, anche senza andare ogni settimana dal parrucchiere, diventa di fondamentale importanza. La piastra onde fa parte di questa categoria. Infatti, se usata con moderazione e con cura, non solo non rovina i capelli, ma permette anche di avere capelli bellissimi e in ordine. La piastra onde serve per rendere i capelli mossi, come se lo fossero di natura. Infatti, la piastra a onde larghe potrà rendervi sexy e iper femminili, con una sola passata. E, aspetto molto importante, non avrete bisogno di andare ogni settimana dal parrucchiere, ma potrete realizzarli facilmente a casa vostra. Anche se i vostri capelli sono indomabili, con una piastra di questo genere otterrete un ottimo risultato e finalmente anche voi potrete dire di avere i “capelli ondulati”. I capelli pieni di volume sono uno dei trend di questi ultimi mesi, e sono tante le donne che desiderano acquisire un’immagine che rispecchi lo spirito libero, il fashion e il divertimento. La piastra onde serve esattamente a questo.

Differenze rispetto agli altri modelli

La piastra onde funziona come qualunque altro genere di piastra, è composta da un corpo centrale, collegato ad un manico, che, emettendo calore ad alte temperature, fissa i capelli nella forma desiderata. Ma a differenza di altre piastre, è composta da un corpo cilindrico o a forma di cono, e non piatto. Questo perché i capelli non devono essere schiacciati, ma arrotolati, attorno alla piastra, per ottenere le onde appunto. Le piastre arriccianti, dunque, come suggerisce la parola stessa, non servono a stirare i capelli, né a renderli più lisci, ma ad ottenere romantiche onde.
La piastra a onde, rispetto alle altre, è più grande e quindi anche più ingombrante. Soprattutto per quanto riguarda la piastra a onde larghe. Questo perché il tubo che serve per arricciare deve avere una certa ampiezza, che aumenta con le dimensioni della piastra. A volte possono essere difficili da portare in giro, ma non è detto. Gli ultimi modelli introdotti sul mercato, ad esempio, possono tranquillamente essere infilati in valigia o in borsa.

I diversi modelli di piastre ad onde per capelli

Esistono diversi tipi di piastre onde per capelli. Infatti, esistono piastre per fare onde sui capelli lisci, altre invece possono dare volume ai capelli ricci. Altre ancora realizzano boccoli più stretti, altre più larghi. Se li volete mossi, e sono lunghi, orientatevi verso un modello a tubi larghi. Se invece sono corti e li volete ricci, dovrete acquistare un modello a tubi stretti.

Quello che vi suggeriamo è di individuare la piastra giusta per le vostre esigenze, partendo da come sono fatti i vostri capelli. Se poi non avete certezze, e vi piace cambiare, in commercio, trovate anche ottime piastre multifunzione che, grazie alla loro forma arrotondata, consentono di modellare con una maggiore facilità le ciocche della chioma. La piastra va scelta in base all’ondulatura, più riccia o più mossa, che si vuole avere. Quelle ibride possono unire più funzioni, essere bloccate, e utilizzate anche come arricciacapelli. Alcuni modelli poi possono anche permettervi di riscaldare separatamente i diversi tubi. Questo vi sarà utile in base all’acconciatura che desiderate fare. Queste piastre a onde sono prodotti molto sicuri, perché non possiedono unità esterne riscaldate, ma solo interne. E queste sono inaccessibili.

Dimenticate i vecchi ferri in acciaio che rovinano i capelli, oggi le piastre per produrre onde sono pensate prima di tutto per coccolare i capelli. Sono alleate di bellezza e non attrezzi di tortura, con rivestimenti in ceramica per proteggere i capelli dal calore eccessivo. Esistono poi anche piastre con cheratina. Questa tipologia di prodotto è particolarmente adatto alla messa in piega dei capelli secchi perché, grazie al calore, crea uno strato protettivo che non danneggia la fibra capillare. Il calore, infatti, è il nemico numero uno dei capelli e potrebbe mettere a dura prova la salute e la bellezza della vostra chioma.

Come si usa

Le ciocche di capelli passano attraverso la piastra onde e una volta che i capelli vengono liberati, sono ondulati. Per prima cosa dovrete lavarli, meglio se con uno shampoo che non li appesantisca. In questo modo avrete capelli più vaporosi. Poi potrete usare una mousse modellante e infine asciugarli. Fatelo a testa in giù, senza schiacciare i capelli. Una volta che saranno perfettamente asciutti potrete utilizzare la piastra. Prendete una ciocca e passatela nella piastra. Le ciocche non dovranno essere troppo spesse. Se dopo averla passata notate che non è perfetta, potrete ripassarla ancora nella piastra a onde. Al contrario delle altre piastre, non dovrete “allisciare” i capelli. Una volta che la ciocca sarà ondulata potrete passare alle altre ciocche, fino ad avere tutti i capelli mossi. Se avete i capelli molto lisci, vi consigliamo di utilizzate una lacca. Le onde saranno come quelle del parrucchiere, in particolare se avete i capelli lunghi. Se invece li avete corti, potrete scegliere una piastra a onde con tubi più piccoli, se volete ottenere lo stesso effetto.

Le migliori piastre per le onde

Non c’è nulla che possa battere una bella capigliatura voluminosa e mossa. A seconda del vostro capello e dal risultato che volete ottenere, in commercio troverete senza ombra di dubbio tutto ciò che desiderate. Troverete moltissimi prodotti differenti, per funzioni, caratteristiche, prezzi e offerte, ognuno adatto ad un tipo di chioma desiderata. Noi abbiamo selezionato alcuni modelli che, secondo noi, sono i migliori per quanto riguarda un rapporto qualità prezzo. Spesso infatti i prezzi di questi prodotti sono alti, ma un modo per risparmiare, senza dover acquistare un prodotto scadente, c’è. Acquistare online. Individuando qual è la piastra più giusta per le vostre esigenze sarete certe di non fare un acquisto sbagliato.

La prima piastra onde che vi proponiamo è questa professionale di Ckeyin. Si tratta di una piastra dotata di tre tubi ondulatori in ceramica da 19 mm, automatica. Questa piastra ha un display a cristalli liquidi chiaro, che vi permette di sapere con facilità la temperatura attuale, che può essere regolata da 80 ° C a 230 ° C. L’elemento di riscaldamento a ioni negativi è molto importante, perché riduce i danni provocati ai capelli dal calore, e si riscalda velocemente. Inoltre, per garantire un maggiore confort d’uso, il manico è antiscivolo a strisciamento, che vi consentirà una presa migliore e di non bruciarvi le mani durante l’uso. Inoltre, grazie al cavo girevole, potrete ruotare la piastra in qualsiasi angolo senza preoccuparsi dell’avvolgimento.

Triferro Professionale Piastra Arricciacapelli a CkeyiN - 3 Tubi Ondulatore Ceramica Automatico 3 Onde...
  • Un display a cristalli liquidi chiaro, facile...
  • La temperatura può essere regolata da 80 °...

Consigliata anche la piastra onde di Mediawave Store, con cinque tubi rivestiti in ceramica. Questa piastra è dotata di sistema “penta ferro” che consentirà di ottenere rapidamente le “onde a sirena” che avete sempre sognato. La piastra è dotata di interruttore ON/OFF con LED, inoltre la punta è antiscottamento con controllo della temperatura. Il cavo invece è girevole, a 360 gradi.

Piastra PENTA-FERRO per capelli a onde 5 tubi rivestimento ceramica 45 W. MWS
  • Questa piastra dotata di sistema...
  • Piastra dorata dotata di interruttore ON/OFF...

Anche Imetec Bellissima è una piastra onde professionale che vi permetterà di realizzare sui vostri capelli le tanto desiderate “Beach Waves”. Ovvero, le onde larghe e strette, effetto naturale. Questa piastra può lavorare con tre diversi livelli di temperatura, e con doppio ferro reversibile. Potrete utilizzarla dopo aver sbloccato il doppio ferro e averlo ruotato agilmente grazie ai due pulsanti laterali. Potrete inoltre scegliere l’effetto desiderato: lato largo per onde large effetto morbido e naturale, lato stretto per onde strette e definite per un look molto glam. I tubi di questa piastra Imetec sono rivestiti in ceramica per una distribuzione omogenea del calore, nel totale rispetto dei tuoi capelli.

Promo
Imetec Bellissima My Pro Beach Waves GT20 100 Piastra per Capelli a Onde Larghe e Strette, Effetto...
  • Piastra per realizzare onde strette o morbide...
  • Sblocca il doppio ferro e ruotalo grazie ai...

Una piastra onde molto valida è anche quella proposta da Junma. Si tratta di una piastra con ondulatore triferro, a cinque tubi rivestiti in ceramica, per ottenere un effetto riccio oppure ondulato. Può arrivare fino ad una temperatura di 210 gradi. Il rivestimento dei tubi in ceramica vi permetterà di utilizzare la piastra in totale sicurezza, senza dovervi preoccupare di rovinare i capelli. Inoltre, è ancora più facile da utilizzare, grazie al manico antiscivolo ed ergonomico, al cavo girevole di 360 gradi, con supporto di sicurezza temperatura regolabile fra 180° e 210°. Questa piacerà sia a chi ne fa un uso casalingo, sia a chi  è un professionista e intende utilizzarlo in un salone.

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile nella scelta della migliore piastra onde per i vostri capelli.