Bonus Cultura 18 APP come ottenere 500€ da spendere su Amazon!

Bonus 18app: cos’è, come si ottiene e come si usa, scopriamolo assieme.

L’inizio della scuola è sempre più vicino ed è ora di pensare all’acquisto dei libri, del materiale scolastico e a tutto quello che riguarda il nostro arricchimento culturale. Forse già lo sapete, ma già da un paio di anni esiste un Bonus Cultura che i ragazzi che hanno compiuto 18 anni possono utilizzare per compiere acquisti di stampo culturale, su libri, musica, musei e tanto altro. Per ottenerlo occorre registrarsi al sito 18app. Questa misura, oltre ad essere un incentivo a far girare l’economia che riguarda il mercato culturale, rappresenta un grande investimento sui giovani. Una sorta di regalo, per tutti coloro che hanno compiuto 18 anni, e sono entrati nella maggiore età. Per la prima volta, si è decido di finanziare un investimento sulla loro capacità di scegliere autonomamente i propri consumi culturali. Oggi vi spiegheremo cos’è, come funziona e cosa poterci acquistare.

Cos’è il bonus cultura e chi può ottenerlo

Si tratta di un incentivo alla cultura, per i più giovani. Infatti, chi ha compiuto 18 anno nel 2017 avrà a disposizione, da spendere, un bonus di 500 euro, concesso tramite carta elettronica e buoni spesa da utilizzare tramite il sito 18app. Si tratta infatti di un provvedimento, inserito nella legge di Stabilità del 2015, che beneficia i ragazzi che diventano maggiorenni di una somma di 500 euro, da spendere per l’acquisto di libri, biglietti per concerti, spettacoli teatrali, cinema, visite a musei o aree archeologiche. Questo bonus è destinato a chi compie 18 anni ed è residente in Italia, compresi gli stranieri con permesso di soggiorno. In questi primi anni di applicazione ne hanno usufruito i ragazzi nati nel 1998 e nel 1999. Questi ultimi hanno tempo fino al 31 dicembre 2018 per spenderlo, nella sua interezza.

In questi primi anni, il bonus cultura è stato utilizzato in maniera inferiore alle aspettative. È stato speso soprattutto per l’acquisto di libri, e poi in minima parte per concerti e musica, e infine per il cinema. Ma un dato particolarmente interessante indica che la maggior parte degli acquisti, più del 50%, sono stati effettuati online.
In futuro, anche a causa del successo contenuto dell’iniziativa, si pensa di ritoccare il bonus cultura, in modo che possa essere destinato anche ad altre fasce d’età e non solo ai neo diciottenni. In particolare si pensa ad un’operazione che permetta anche alle fasce più disagiate della popolazione di poter usufruire dei bonus.
Sembra infatti che il meccanismo, pur rimanendo lo stesso, verrà ritoccato sulle modalità di consumo, ma non essendoci ancora notizie certe non ci resta che aspettare!
Promuovere il consumo culturale significa guardare al futuro.

Oltre, naturalmente, a generare diffusione e promozione culturale. Il bonus cultura è un incentivo a frequentate le librerie, ma soprattutto a leggere di più, anche acquistando libri online. Infatti è proprio nell’acquisto di libri, che è stata impegnata di più la spesa del bonus cultura. Va da sé quanto sia importante che anche i ragazzi che compiranno 18 anni nel 2018 e nel 2019, circa 600mila per anno, possano beneficiare di questa iniziativa estremamente utile per la loro formazione culturale. Anno dopo anno sono aumentate le categorie di acquisto. Ad oggi è possibile acquistare biglietti per assistere a rappresentazioni teatrali, sia singoli che abbonamenti, biglietti per il cinema, ingressi per visitare musei e mostre o per partecipare ad eventi culturali, come il Salone del Libro o il Festival di Venezia. Inoltre, sarà possibile acquistare ingressi per visitare monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali, o biglietti per “spettacoli dal vivo”, dai concerti alla Scala o a Santa Cecilia, agli spettacoli circensi, fino naturalmente all’acquisto di libri, compresi i testi scolastici, naturalmente anche nella versione ebook. Inoltre, sarà possibile anche acquistare musica registrata: cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line, pagare corsi di musica, di teatro o di lingua straniera, e molto altro ancora.

Come richiedere il bonus Cultura

Per richiedere il bonus cultura è necessario essere in possesso di un’identità digitale SPID. Si tratta di un requisito necessario per utilizzare i principali servizi della Pubblica Amministrazione, come ad esempio quelli forniti dall’INPS e dall’Agenzia delle Entrate. Per richiedere il bonus dovrete collegarvi al sito www.18app.it. Questo sito è una piattaforma web che permette di ottenere i 500 euro del Bonus Cultura, l’iniziativa a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, convertendoli in buoni. Attraverso il portale 18app potrete gestire la spesa, controllare quali sono le attività convenzionate ed emettere i buoni cultura. Inoltre, grazie al sito 18app potrete conoscere anche quali sono gli esercenti convenzionati, ovvero coloro che si sono registrati al sito e che mettono a disposizione la propria offerta sul marketplace digitale di 18app. Tutti i ragazzi che hanno a disposizione i 500 euro del bonus cultura potranno scegliere come spenderlo, individuando le offerte che riguardano il cinema, i concerti, gli eventi culturali, i libri, sia cartacei che in formato digitale, come ebook o audiolibri, musei, monumenti e parchi, eventi di teatro e danza.

Per registrarvi vi servirà la vostra identità digitale, la SPID appunto. Per ottenerla dovrete rivolgervi a uno degli Identity provider disponibili: Aruba, TIM, Poste Italiane, Register, Spid Italia, Sielte, Infocert e Namirial. L’unica cosa che vi servirà è un documento di identità valido e la tessera sanitaria, dopodiché dovrete seguire la procedura suggerita dal gestore.

Tra questi enti che vi permettono di attivare la vostra identità digitale, il più utilizzato è il servizio PosteID di Poste Italiane (posteid.poste.it). Si tratta di un servizio gratuito si compone di una prima procedura online che dovete seguire e completare inserendo i vostri dati e tenendo a portata di mano il vostro codice fiscale e il vostro documento di identità.

Se possiamo darvi un consiglio: selezionate prima i prodotti o i servizi che

Terminata questa procedura, dovrete fissare un appuntamento presso l’ufficio postale per voi più comodo: vi presenterete, il funzionario postale effettuerà il controllo de visu, cioè di persona, della corretta compilazione di tutti i campi indicati e, a questo punto, vi fornirà le vostre credenziali SPID. Con la vostra SPID potrete collegarvi al sito e inserire username e password fornite al momento dell’attivazione della vostra identità digitale. Nella vostra area riservata troverete ad aspettarvi il vostro portafoglio digitale. Da qui potrete creare i voucher che vi servono per acquistare online o presso gli esercizi fisici che aderiscono all’iniziativa. La lista degli esercenti che hanno aderito all’iniziativa sono suddivisi per città. Inoltre, il bonus cultura è spendibile anche online, su siti adibiti alla vendita di biglietti per concerti, spettacoli teatrali e culturali, o come abbiamo già anticipato, su Amazon.

Potrete collegarvi al sito 18app e ottenere i bonus che vi interessano. Potrete creare un buono dal valore preimpostato, di 1, 5, 10, 25 o 50 euro, sul sito 18app.it e convertilo in un codice Amazon sul sito amazon.bonus18.it. Questo significa che se dovete acquistare qualcosa che costa 55 euro, dovrete creare un buono da 50 euro e uno da 5 euro. Il bonus cultura però non è eterno. Infatti, potrete spenderlo nella sua interezza solo al 31 dicembre del 2018.

desiderate acquistare. Potrete verificare qual è la spesa complessiva richiesta e generare il voucher corrispondente.

Come utilizzarlo

Potrete utilizzare il vostro bonus cultura per l’acquisto di beni e prodotti diversi. Sia per i libri, siano essi in formato cartaceo, ebook o audiolibri, concerti, teatri, musei, monumenti e parchi didattici o per acquistare biglietti di eventi culturali, come festival. Potrete però acquistare una sola unità per ogni tipologia di bene.

Ma non solo, potrete utilizzare questi buoni anche su Amazon, per acquistare i prodotti culturali che vi interessano. Per convertire il vostro buono, creato sul sito 18app dovrete collegarvi alla pagina amazon.bonus18.it e inserire il codice creato e la vostra email nei campi Buono 18app e un indirizzo email. Una volta che avrete dato il consenso al trattamento dei dati personali e pigiato sul pulsante Inizia, potrete acquistare quello che volete. Se non avete mai acquistato su Amazon e non avete ancora un account, dovrete crearlo, inserendo i vostri dati, nome, email, password, e cliccare sul pulsante “crea il tuo account”.

Attenzione però a consumare il vostro bonus entro il 31 dicembre di quest’anno. In caso non venga utilizzato, o venga utilizzato solo parzialmente, il credito residuo non potrà più essere utilizzato per ulteriori acquisti in libri, eBook Kindle o audiolibri.

Se avete generato un buono sbagliato

Niente paura. Può capitare di generare un buono sul sito 18app e accorgersi che l’importo inserito è sbagliato. Magari perché non avete calcolato bene prima il costo del vostro acquisto o perché avete trovano online prodotti a prezzi più convenienti rispetto ad un negozio fisico. Una soluzione c’è, annullare il buono che avete creato. In questo modo potrete cancellare tutti i buoni creati e accreditare l’importo relativo nel tuo portafoglio 18app.

Dopo aver creato un buono, l’importo non viene scalato direttamente dai 500 euro del Bonus Cultura: i soldi vengono scalati solo quando viene effettuata la validazione da parte di un esercente. Questo significa che è possibile annullare buoni 18app in qualsiasi momento, anche se questi sono stati creati da settimane o mesi. L’importante è che non siano ancora stati spesi.

Esistono però chiaramente delle eccezioni. Ad esempio, se avete creato un buono per acquistare un biglietto o un abbonamento per visitare musei, monumenti e parchi, non potete annullare il buono. Infatti, i buoni 18app generati nella categoria Musei, monumenti e parchi, hanno un processo di validazione differente rispetto alle altre categorie di beni e prodotti culturali e non è permesso l’annullamento, come indicato nelle linee guida di 18app. Lo stesso vale per i buoni Amazon.

In tutti gli altri casi, dovrete entrare all’interno del sito 18app con le vostre credenziali e andare nel riepilogo del vostro Bonus Cultura. Qui potrete visualizzare l’importo da spendere, l’importo dei buoni creati e l’importo dei buoni spesi, mentre sotto la voce I tuoi buoni potrete visualizzare le opzioni Già spesi, con il numero di buoni spesi online e nei negozi fisici, e Da spendere, con il numero dei buoni creati e non ancora spesi. Per annullare un buono già creato, dovrete fare clic sull’opzione “Da spendere”, in modo da visualizzare l’elenco dei buoni creati, dopodiché seleziona la voce Esercizi fisici, se il buono da annullare è stato creato per negozi fisici, o la voce Negozi online, se è da spendere sul Web. Quindi seguite la procedura indicata, fino anche il buono non verrà annullato e riaccreditato sul vostro Bonus Cultura.

Cosa potrete acquistare

Come dicevamo all’inizio, il bonus è destinato all’acquisto di prodotti culturali. Tra questi ci sono libri, biglietti del cinema, di concerti o teatri, eventi culturali, visite a musei, corsi di musica, teatro o lingua straniera, musica registrata e quindi cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line. Utilizzando il vostro buono su Amazon potrete acquistare solo i prodotti commercializzati e spediti direttamente ad Amazon.
Potrete utilizzare il bonus per tutti i vostri acquisti nelle categorie libri, eBook Kindle, audiolibri, CD e Vinili e DVD musicali su Amazon.it. L’unica condizione è che questi acquisti vengano effettuati entro il 31 dicembre 2018.

Una volta che avrete convertito il buono 18app, il relativo ammontare verrà scalato dal vostro credito 18app. Una volta ottenuto il codice Amazon, se non avrete più bisogno di utilizzare l’importo convertito su Amazon.it, potrete chiederne la riconversione sul vostro saldo 18app, in modo da non perdere il restante ammontare del bonus. Quello che dovrete fare, in questo caso, è compilare il relativo modulo di riconversione disponibile, per l’ammontare non ancora utilizzato. Le modalità di riaccredito non sono immediate e richiedono i tempi tecnici necessari per la verifica e l’elaborazione della richiesta.

Il buono che avete convertito potrà essere utilizzato per un unico acquisto ma anche per più acquisti diversi. Infatti, potrete acquistare solo una singola unità per ogni prodotto, mentre non è consentito l’acquisto di più prodotti della stessa tipologia.
Al momento del riepilogo del vostro ordine, nella sezione “Modalità di pagamento” potrete inserire i codici nel campo “Aggiungi un buono regalo o un codice promozionale”, assicurandovi che sia presente la spunta nella casella “utilizza saldo del buono regalo”. Può succedere però che l’oggetto che avete deciso di acquistare abbia un importo superiore a quello del vostro buono. In quel caso, per poter pagare l’intero valore del prodotto potrete scegliere se emettere un nuovo buono Bonus Cultura o proseguire utilizzando i normali metodi di pagamento.

Perché acquistare su Amazon: 18APP

Acquistare su Amazon ha moltissimi vantaggi. Innanzitutto è meno stressante.

Basta seguire le istruzioni

Andare sul sito dedicato a questo link Inserite il codice ottenuto dal portale del Ministero nel campo “buono 18app“, il vostroindirizzo e-mail  e dopo aver accettato le condizioni fare clic su inizia per generare il codice promozionale Amazon che verrà inviato via mail

Il codice promozionale ottenuto dovrà essere utilizzato su Amazon al momento dell’acquisto di tutti i prodotti che aderiscono all’iniziativo.

Potrete trovare tutto quello che interessa, a un prezzo davvero competitivo, rispetto a quello che vi propongono i negozi della vostra città. Inoltre, potrete fare il vostro ordine quando preferite, anche di sera o durante i giorni festivi, e ricevere i libri, o quello che avete deciso di acquistare con il vostro buono 18app, direttamente a casa vostra o nel luogo che sceglierete voi. Le spedizioni infatti vengono fatte con il corriere. In pochi click potrete riempire il carrello e tutto quello che dovrete fare è aspettare che quello che avete ordinato arrivi a casa vostra.  La vostra spesa potrà durare solo una manciata di minuti.

Potete acquistare libri scolastici o tutto il materiale che aderisce all’offerta!

Bonus Cultura 18 APP come ottenere 500€ da spendere su Amazon!
5 (100%) 1 vote