I migliori pasti sostitutivi

Quante volte avete iniziato una dieta per poi abbandonarla dopo qualche giorno? Quante volte avete cercato di raggiungere il vostro peso forma senza però farcela? Il mondo delle diete non è mai semplice, ma da oggi c’è una soluzione a tutti i vostri problemi! Stiamo parlando di SHEKO, un integratore alimentare che non solo vi aiuterà a perdere peso in fretta, ma vi darà la possibilità di godere di uno spuntino gustoso e proteico.  

Cos’è un pasto sostitutivo?

I pasti sostitutivi, solitamente, non sono altro che integratori alimentari con lo scopo di sostituire e rimpiazzare un vero e proprio pasto normale, ovvero composto di alimenti solidi. Essi nascono dall’esigenza di perdere peso, siccome sono in grado di diminuire il senso di appetito, seppur garantendo l’introito nutrizionale di vitamine e sali minerali. Essi sono, inoltre, in grado di limitare l’apporto energetico che solitamente deriva da grassi e lipidi. Il loro punto di forza è anche quello di poter essere conservati a lungo e di godere di un tempo di preparazione davvero molto breve. Chiaramente per poter essere utilizzati correttamente bisogna leggere molto attentamente il libretto delle istruzioni in modo tale da assumerne le giuste porzioni durante la giornata. Grazie all’alternanza tra pasti sostitutivi e pasti principali, è possibile ridurre l’apporto calorico giornaliero e facilitare il catabolismo del tessuto adiposo in eccesso. Ciò avviene poiché essi contengono ingredienti sazianti o riempitivi che vanno ad aumentare il volume gastrico, facendo si che chi li utilizza sentirà un senso di sazietà immediato. Gli ingredienti di cui sono composti sono principalmente mucillagini e fibre alimentari di vario genere.

Qualora si decidesse di iniziare una dieta a base di integratori alimentari, sarebbe bene comunque chiedere il parere di un dottore o di un esperto in materia che possa aiutarvi e seguirvi in questa vostra decisione. Tutto ciò viene consigliato al fine di non avere ripercussioni negative sul proprio organismo.

Due tipologie: dimagranti e proteici

A questo proposito vedremo nel dettaglio le due tipologie di pasti sostitutivi presenti sul mercato:

  1. Dimagranti: come dice il termine stesso, il loro scopo principale è quello di garantire una perdita di peso. Essi vanno a sostituire un pasto solido con un apporto calorico minimo, garantendo, però, l’introduzione di tutti i fondamentali nutrienti. Chiaramente, qualora si decidesse di proseguire con una dieta a base di pasti sostitutivi, va sottolineato che la prima cosa da fare è quella di modificare il proprio stile di vita, abbandonando del tutto le cattive abitudini alimentari: come mangiare dolci e bere alcolici. Gli integratori alimentari funzionano solo se si decide di sostenere un ritmo di vita sano e controllato con l’aggiunta (se possibile) di qualche esercizio fisico giornaliero o di una passeggiata, in maniera tale da allenare il proprio metabolismo. Questi prodotti sono formulati in modo da permettere la perdita di peso se inseriti in un contesto adeguato. Sono essenzialmente concepiti per rimpiazzare uno o due pasti al giorno lasciando che la restante parte dei pasti rimanga costituita da alimenti solidi ma sani, quindi senza eccesso di grassi e zuccheri. Solo così, ovvero con un’alimentazione sana e praticando dell’attività fisica, l’uso dei pasti sostitutivi permetterà di perdere peso. Da sottolineare altresì che il processo del dimagrimento inteso in termini di perdita di peso è, comunque, un processo che richiede tempo per cui non si otterranno risultati immediati e in pochissimi giorni. E affinché il dimagrimento possa durare nel tempo, sarà fondamentale mantenere abitudini alimentari sane. Infine, va detto che consumare integratori alimentari per periodi di tempo lunghi è severamente sconsigliato, essi possono essere il trampolino di lancio e il punto di partenza per la perdita di peso, ma non potranno accompagnarvi per il resto della vostra vita.
  2. Proteici: anche in questo caso, lo scopo primario è relativo alla perdita di peso, allo stesso tempo il meccanismo funziona diversamente. Se prima abbiamo menzionato integratori alimentari con al loro interno vitamine e fibre utili all’organismo, in questo caso gli integratori proteici sono essenzialmente o pasti o frullati. All’interno dell’ampia scelta di pasti sostitutivi proteici sono contemplati pasti tradizionali ipocalorici come ad esempio creme e zuppe: crema di verdure, crema di pomodori o una zuppa di verdure. Sono oltremodo presenti pasti sostitutivi proteici vegani. Essi non sono altro che frullati ideali per la perdita di peso dal momento che sono composti al 100% con ingredienti naturali e senza glutine, quindi efficaci e digeribili.

Si può quindi affermare che lo scopo essenziale di entrambe le categorie è la perdita di peso, la prima in modo più aggressivo, dal momento che gli integratori sostituiscono interamente la funzione del pasto, mentre la secondo in modo più leggero, dal momento che i pasti rimangono essenzialmente “normali” e leggeri ma integrati con frullati appositi.

Perché sono efficaci?

Il pasto sostitutivo, come sopra accennato, non deve assolutamente essere un compagno per la vita, anzi un abuso di questi può davvero portare a conseguenze piuttosto gravi sull’organismo. É bene quindi farne un uso moderato e sotto il consiglio medico. Ad ogni modo, essi sono efficaci per dare la giusta spinta e la giusta motivazione verso il raggiungimento del proprio peso ideale. Accelerando il metabolismo e, diminuendo l’apporto calorico giornaliero, fanno sì che si perda peso in modo più veloce rispetto ad una dieta normale. In più, uno dei vantaggi, è quello di “obbligare” chi ne fa uso ad assumere uno stile di vita sano, introducendo non solo un’alimentazione corretta, ipocalorica ed equilibrata, ma anche il movimento fisico. Come tutti noi sappiano, il nostro corpo ha un fabbisogno calorico giornaliero; quando questo viene superato, introducendo più calorie di quelle richieste, si aumenterà di peso, al contrario, introducendone meno, si perderà peso. Se ad esempio si possiede un fabbisogno di 1800 calorie e se ne assumono 1000, il corpo andrà ad intaccare il grasso messo a riserva innescando di fatto il processo di dimagrimento. Questo processo comunque non si verifica da un giorno all’altro ma richiede tempo prima che si vedano risultati veri e propri. In realtà il modo corretto di affrontare questo procedimento è che l’introito calorico venga diminuito in modo graduale rispetto al fabbisogno, senza essere drastici e senza mettere a rischio la propria salute. In questo modo, grazie ai pasti sostitutivi si riuscirà a tenere sotto controllo i morsi della fame evitando di cedere in tentazione al minimo sentore di appetito, così si otterrà un dimagrimento salutare senza recare problemi al nostro organismo.

Pasti sostitutivi dimagranti: SHEKO, cos’è?

Sheko è una linea di prodotti volti al dimagrimento nata in Germania e poi esportata anche ad altri paesi. Esso non è altro che una linea di integratori proteici dimagranti che vanno a sostituire i normali pasti solidi. La linea è ideale per chi vuole perdere peso o è alla ricerca di uno spuntino gustoso, proteico, e ipocalorico. I frullati Skeko esistono in sei gusti al momento: fragola, vaniglia, cocco, cioccolato, curcuma e matcha al fine di dare la possibilità a tutti di scegliere il gusto preferito.

Ad ogni modo, va precisato che uno stile di vita salutare prevede un’alimentazione variegata ed equilibrata con l’aggiunta di attività fisica (anche leggera). Se si segue una dieta a basso contenuto calorico, Sheko può essere un attimo aiuto poiché andrà a sostituire un solo pasto principale durante la giornata solamente con un frullato, a patto che il resto dei pasti rientrino in un piano alimentare sano. É di estrema importanza preparare il frullato attenendosi alle indicazioni, in più è necessario assumere circa 1-2 litri di acqua giornalieri o, in sostituzione, tè senza zucchero.

I prodotti Sheko sono registrati al ministero della salute italiano (oltre che tedesco ovviamente) e sono pensati, prodotti e confezionati unicamente in Germania.

Cosa contiene?

Ogni confezione è da 450g e copre circa 25 pasti. Ogni ordine Sheko include il pratico shaker per creare il beverone con il latte da gustare come un vero e proprio frullato. A secondo degli obiettivi di peso si consiglia il prodotto 1 o 2 volte al giorno. Essi sono assolutamente senza glutine e contengono 21,5g di proteine, 27 vitamine e minerali, e L-Carnitine. Gli ingredienti di cui sono composti sono: proteine del latte, olio di soia, addensante, yogurt magro in polvere, polvere di frutta, frutta stessa (67,5%), amido di mais, magnesio, potassio e una serie di altri minerali utili all’organismo. Contiene il 70% delle proteine del latte di mucca, vitamine, minerali, lo 0% di glutine ma il 100% di gusto. Al suo interno sono presenti, inoltre: colorante alimentare (polvere di barbabietola in polvere), ossido di magnesio, aroma, fosfato di potassio, acidificante (acido citrico), sale, emulsionante (lecitina di soia), citrato di potassio, edulcorante (ciclamato di sodio, sucralosio, saccarina), acido L-ascorbico, difosfato di ferro, D-alfa tocoferil acetato, ferro (II) gluconato, nicotinamide, ossido di zinco, solfato di manganese, antiossidante (DL-alfa tocoferolo), D-pantotenato di calcio, carbonato di rame, cloridrato di piridossina, riboflavina, mononitrato di tiamina, acetato di retinile, acido pteroil monoglutammico, ioduro di sodio, fillochinone, selenito di sodio, D-biotina, colecalciferolo, cianocobalamina.

Tutto ciò in sole 201 KCal.

Come si prepara?

Il processo di preparazione è davvero molto semplice. Per prima cosa va presa la bustina contenente le proteine in polvere (18 grammi); essa va, successivamente, versata in 275 ml di latte freddo a basso contenuto di grassi o di yogurt. A questo punto grazie allo shaker in dotazione è possibile agitare e gustare la bevanda dimagrante. Una porzione di Sheko contiene solo 201 calorie, un vero e proprio sostituto del pasto proteico a basso contenuto calorico. Essa è in grado di attenuare il senso di fame e di non sentire le solite morse allo stomaco tipiche dette diete ferree. 

Perché sono naturali?

Una caratteristica di Sheko è quella di contenere ingredienti del tutto naturali. Infatti al suo interno sono presenti Vitamina A, B1, B2, B6, B12, C, D, E, K e moltissimi sali minerali utili all’integrazione di quelle sostanze che solitamente vengono assunte tramite pasti solidi. A questo proposito, l’organismo non risentirà della mancanza di sostanze fondamentali per il benessere fisico.

La nostra opinione

Il sapore è decisamente ottimo rispetto ad altri prodotti presenti in commercio e aventi lo stesso scopo.  Grazie ai loro ingredienti quali semi di vaniglia, fragole e cacao gli integratori alimentari Sheko si distinguono per l’unicità del loro saporeSia che tu sia un amante delle colazioni nutrienti, uno sportivo, un nottambulo, un amante dei dolci o una persona molto attenta alla dieta, Sheko farà al caso tuo. Inoltre, la preparazione richiede pochissimo tempo e in un attimo ci si può gustare il frullato perfetto e al gusto desiderato. Dopo 25 giorni, i risultati iniziano a vedersi e sono davvero soddisfacenti.