Il miglior gel disinfettante per mani, da usare anche in ospedale

L’igiene delle mani oggi è fondamentale. Lo è sempre stata, ma dopo lo scoppio della pandemia da Coronavirus l’attenzione a questo aspetto della pulizia personale è balzata alle stelle. Così abbiamo assistito ad un vero e proprio boom di vendite di gel disinfettanti per le mani.

Se fino a qualche anno fa conoscevamo solo l’Amuchina e prendevamo in giro gli amici ipocondriaci che la portavano sempre con sé in borsa, oggi avere un sanificante in borsa o in tasca è la normalità. Complice però l’invasione sul mercato di tantissimi gel disinfettanti, di marche diverse e con una lista di ingredienti disparata, sorge il dubbio su quale sia il miglior prodotto da acquistare e che sia degno di quelli usati in ospedale!

Cosa sapere per acquistare un gel igienizzante mani realmente efficace

La prima cosa da fare quando state per comprare un gel disinfettante mani per l’ospedale o che sia di elevata qualità come quelli usati dagli specialisti e dai medici, è leggere l’elenco degli ingredienti. Se ci fidiamo della dicitura riportata sulla confezione potremmo infatti cadere facilmente in inganno.

Prima di tutto è importante sapere che un gel igienizzante per le mani disinfettante è diverso da un antibatterico. Quest’ultimo infatti protegge dai batteri, ma non dai virus. Quello che si cerca oggi sono dei disinfettanti igienizzanti da ospedale che puliscono pelle e superfici da microrganismi patogeni. 

Cosa deve contenere?

In aiuto ci viene l’OMS che nel suo manuale  “Water, sanitation, hygiene and waste management for COVID-19” ha spiegato che è importante usare disinfettanti che abbiano alcol al 70% e ipoclorito di sodio allo 0,5% per superfici di grandi dimensioni. Sempre l’OMS ha spiegato che per igienizzare le mani con un prodotto degno di una clinica o di un ospedale, i gel dovrebbero contenere alcool, perossido di idrogeno, glicerina e acqua. Ciò che è importante è che l’alcool etilico non sia inferiore al 60%. 

I migliori gel igienizzanti mani, anche per ospedali

Il primo prodotto che vi consigliamo, dopo aver analizzato le caratteristiche che un gel igienizzante mani dovrebbe avere è di Eurocali. Si tratta di 2 flaconi di igienizzante e disinfettante mani antibatterico. Utilizzato anche in ambito sanitario ha una formula contenente alcool ed è un presidio medico chirurgico. Si asciuga rapidamente e secondo le recensioni di molti clienti non appiccica.  

Eurocali Gel Disinfettante Mani Professionale Igienizzante Antibatterico - Presidio Medico Chirurgico...
  • Gel Igienizzante Disinfettante Mani...
  • Sanificante alcolico e autoasciugante per le...

Tra le cosiddette “Amazon’s Choice” ossia i prodotti più apprezzati dagli utenti, troviamo il gel igienizzante mani della R Move con alcool etilico al 75%. Ciò che viene apprezzata maggiormente è la consistenza poco liquida che si assorbe rapidamente e grazie alla glicerina la pelle risulta comunque ben idratata. 

4 flaconi da 500ml gel igienizzante mani 70% ALCOL NUOVA VERSIONE EXTRA FORTE Gel mani profumato al...
  • 4 flaconi da 500ml di GEL NUOVA FORMULA EXTRA...
  • Gel per le mani con alcool etilico denaturato...

Anche un colosso nel mondo della pulizia come Lysoform non si è tirata indietro nella produzione di gel igienizzanti e così possiamo acquistare la soluzione idroalcolica al 70% perfetta per la disinfezione delle mani. Ovviamente non serve risciacquare, si asciuga senza lasciare le mani appiccicose. Nelle recensioni vediamo come punto di forza anche il profumo che lascia sulle mani che sembra essere piuttosto piacevole e le dimensioni che sono perfette per garantire l’igiene mani di tutta la famiglia! 

Lysoform Medical Gel Disinfettante per le Mani, 500 ml, con Pump
  • Gel disinfettante a base idroalcolica al 70%,...
  • Efficace nei confronti di batteri e virus...

Ora che vi abbiamo fornito questa panoramica sui migliori gel igienizzanti mani, degni di un ospedale, tocca a voi fare scorta di questi prodotti. Anche se in cuor nostro speriamo tutti di non doverli usare mai più con la stessa frequenza con cui li usiamo oggi!