Qual è la miglior padella per pancake?

I pancake non sono un piatto tipico della cultura gastronomica italiana e nostrana, ma negli ultimi anni sono entrati a gamba tesa nella nostra dieta. Perché? Prima di tutto perché sono buonissimi, secondariamente perché si possono anche cucinare in modo light, usando dei preparati proteici. 

Certo è che per cucinarli a regola d’arte occorre una padella per pancake che sia la migliore del suo genere. Come trovarla? Quali sono le caratteristiche che deve avere per cucinare dei pancake alti, oppure sottili, ma comunque buonissimi?

Quale padella usare per pancake?

Se avete deciso che è il momento di mangiare pancake a colazione sappiate che provare a farli con una padella normale potrebbe condurre a un risultato drammatico. La prima caratteristica che non può mancare in una padella per pancake è che sia antiaderente. Il composto che andrete a versare all’interno non deve assolutamente appiccicarsi per questo è meglio scegliere prodotti professioni e studiati proprio per questa tipologia di preparazione. 

Se siete soliti preparare dei pancake piuttosto grandi occhio alle dimensioni della padella ovviamente. Se invece li preferite piccoli e più numerosi sappiate che esistono anche delle padelle per pancake multipli che vi permettono di averne di più pronti allo stesso momento! 

Come scegliere la migliore?

Per scegliere e trovare la miglior padella per pancake come avete visto bisogna quindi tenere presenti alcuni elementi importanti come le dimensioni e la reale capacità di non far attaccare il vostro dolce per la colazione al fondo! Un altro consiglio che vi diamo è quello di controllare anche le recensioni dei clienti su Amazon per le padelle da pancake. Chi già ha usato quel prodotto è infatti la persona migliore per darvi un parere spassionato sulla funzionalità. 

Quanto costa una buona padella per pancake?

Tenete poi presente che, in questo caso, vale il detto “Chi più spende meno spende”. Sul mercato si trovano padelle per pancake a prezzi relativamente bassi, ma il rischio è che non siano veramente antiaderenti o che dopo qualche utilizzo perdano alcune delle caratteristiche importanti per cui le avete scelte. Il prezzo medio per un utensile di cucina dedicato ai pancake quindi va quindi dai 20 ai 30 euro. 

Le migliori padelle per pancake professionali

Tra le tante padelle adatte alla cottura di pancake, singoli o multipli, pensati per i piani di cottura a induzione o classici troviamo la Cflagrant. Realizzata in pietra, con un diametro di 26 cm e svariati stampi per cucinare più di un pancake alla volta, questa padella è sicuramente una delle più interessanti sul mercato.

Cflagrant® - Padella per Pancake, 26 cm, in Pietra, per tutti i Tipi di Fuochi e Piano a Induzione,...
  • Modello Originale venduto esclusivamente da...
  • Questa Padella con un diametro da 26 cm...

Un altro oggetto perfetto per la cucina e per realizzare pancake, alti e soffici è la De Buyer. Molto versatile, realizzata in ferro puro al 99% ideale per una cucina attenta alla salute, senza PFOA e soprattutto è antiaderente naturale! Le recensioni su Amazon per questa padella per pancake sono entusiaste! 

De Buyer DB5610-24 Mineral B Element Padella, 24 cm, Ferro
  • Pentolame
  • Padella rotonda Mineral 24 cm - 5610.24

Ultimo prodotto che vi suggeriamo, tra le migliori padelle per pancake, è quello di Tefal. La marca è molto famosa riconosciuta soprattutto per i suoi prodotti effetto pietra molto eleganti. Ma non solo, grazie al “Thermospot” che diventa rosso quando la padelle è a temperatura la cottura sarà ancora più semplice. 

Dopo questo tour virtuale tra le migliori padelle per pancake non vi resta che iniziare a navigare tra le nostre proposte e scoprire qual è quella che fa per voi e che vi potrà assicurare un’ottima resa per dei pancake degni dei migliori bar USA!