Bici Uomo: come sceglierla!

State cercando qualche suggerimento su come scegliere, senza sbagliare, la migliore bicicletta da uomo per le vostre esigenze? Scegliere non è facile come si potrebbe pensare e non è così intuitivo districarsi tra i vari modelli e tipologie, tra mountain bike, city bike, bici pieghevoli o da corsa.
Continuate a leggere, in questo articolo potrete trovare tanti utili suggerimenti, che potranno guidarvi nella vostra scelta.

Modelli e tipologie di bicicletta

Il mondo delle bici è vasto, anzi vastissimo. Materiali, modelli, esperienze precedenti, suggerimenti di amici ed esperti sono solo il primo passo che vi porterà nel turbine dell’indecisione. Ma ad un certo punto è necessario fare un po’ di ordine. Ed è per questo che ci siamo qui noi. Capire e scegliere la bici più adatta alle proprie esigenze diventa di fondamentale importanza.

Ma andiamo a scoprire meglio i vari modelli di bicicletta da uomo, che potrete scegliere in base alle vostre necessità.
E’ importante avere le idee chiare, quando si decide di acquistare una bicicletta. Una delle prime cose con le quali dovrete fare i conti è la vostra esperienza. Siete ciclisti principianti oppure occasionali? Poi chiedetevi anche se avete intenzione di pedalare in città, in campagna o in montagna. Anche la frequenza delle vostre uscite potrà essere una discriminante per il vostro acquisto.

La city bike, come suggerisce il nome, è la bici da città. Questa bici non dovrà essere particolarmente leggera, quindi sono sconsigliati tutti i materiali eccessivamente costosi, come ad esempio il titanio o la fibra di carbonio. Molto meglio orientarsi verso l’acciaio o l’alluminio.
La bici da turismo è invece pensata per delle passeggiate, magari durante le vacanze e il week end. Ovviamente la differenza sta tutta nel dove intendete utilizzarla, se su strada oppure in strade bianche, più difficili. L’acciaio potrebbe essere una buona soluzione se l’uso che intendete farne è su strada, se invece la vostra scelta è il “fuori tracciato”, meglio orientarsi su una MTB in alluminio, più leggera e resistente alle sollecitazioni di un terreno sconnesso.

Come scegliere una mountain bike

La mountain bike, o MTB, è la bici ideale per chi ama avventurarsi fuori città e sui sentieri poco battuti. Le mountain bike possono essere di vario genere, ma la loro caratteristica principale è la resistenza. Infatti, soprattutto le MTB da uomo, sono dotate di una grande forcella.
La forcella anteriore permette un maggiore comfort, ammortizzando le asperità del terreno. La forcella rigida è più leggera e meno costosa. Invece, la sospensione posteriore ha come vantaggio un maggiore comfort sui terreni accidentati, ma come inconveniente, pesa sul prezzo, sul peso e sulla perdita di potenza durante la pedalata. Durante la pedalata verrà esercitata una pressione sul pedale che fa avanzare la bici, ma fa anche comprimere un po’ l’ammortizzatore. Questo effetto viene chiamato pompaggio. Una MTB ammortizzata è interessante se si pratica su terreni difficili.
Inoltre dovrà essere ammortizzata e leggera. Potrebbe essere importante anche individuare la grandezza dei copertoni. Una MTB è normalmente sottoposta a una grande forza e deve essere molto solida, proporzionata al vostro peso.

City Bike: quali caratteristiche deve avere

Si tratta della bici che normalmente viene utilizzata per andare a lavoro, o in città, sempre rimanendo su strada. La City Bike di solito è una bici con i copertoni sottili e le ruote grandi. Queste caratteristiche la rendono perfetta per pedalare agilmente sull’asfalto.
Su questa bici potrete mettere anche dei comodi accessori, come delle borse laterali o un cestino anteriore o posteriore. Le bici da città sono nate per essere pratiche ed efficienti.

Scegliere la bici da corsa

La bici da corsa, o da strada, è pensata per coloro che vogliono fare sport andando lontano e veloce. Di solito queste bici hanno delle ruote da 28 pollici, con copertoni molto sottili, per limitare l’attrito sull’asfalto, e pedalare più facilmente e velocemente, garantendo sempre una buona tenuta di strada.
La bici da corsa è anche dotata di diverse velocità, in base al modello, e ha almeno 2 corone anteriori, per avere 18 velocità o più. Questo vi permetterà di pedalare ad un buon ritmo indipendentemente dalla salita o dalla discesa.
Altra caratteristica ancora è la sella, che è sottile per poter essere confortevoli nelle lunghe uscite. Infine, il peso della bici è uno dei dati più importanti, più una bici sarà leggera e più facile sarà riavviarla e accelerare. La leggerezza è legata anche alla tipologia di materiale utilizzato. Infatti, esistono dei telai di bici in carbonio, allo stesso tempo solidi e leggeri, ma anche molto più cari rispetto a quelli in alluminio che troviamo nelle bici da corsa classiche.

I materiali

Tra i materiali più utilizzati c’è “Hi-ten”, si tratta di una denominazione che compare spesso sui telai in acciaio e si riferisce ad un tipo particolare di acciaio molto elastico. Ancora, potrete trovarli in “Chromoly”,  una lega formata da acciaio e cromomolibdeno che rende la struttura più leggera e infine il “Columbus”, un acciaio microlegato da trattamento termico che consente la realizzazione di telai dal peso vicinissimo alle migliori serie di alluminio. Le bici di ultima generazione sono soprattutto in acciaio, un materiale molto versatile e leggero. Un telaio in alluminio è più leggero di un corrispondente in acciaio ma meno flessibile e con una minor resistenza meccanica.

Le bici con telaio in alluminio invece sono di solito rivestite da uno strato superficiale in ceramica, con lo scopo di rendere il tutto più resistente. Questo composto rende il telaio più resistente alle sollecitazioni meccaniche e risulta più leggero dell’acciaio. Questo materiale viene anche molto utilizzato nell’ingegneria spaziale, solo per farvi capire quanto può essere tecnico e resistente.

Il carbonio è più leggero dell’acciaio e dell’alluminio ma la sua robustezza può essere molto variabile, a seconda del numero di strati che sono stati predisposti per la sua costruzione, quindi più strati uguale a più resistenza. Tutto questo proporzionale al costo, che tende a lievitare.
Il carbonio è molto resistente, ha una resistenza molto buona ed è leggero, come dicevamo. Ma ha un difetto, ovvero che nelle riparazioni è difficile da saldare.
C’è poi il titanio, di solito una lega, composta dal 3% di alluminio, dal 2,5% di vanadio e dal 94,5% di titanio. Le sue caratteristiche sono: altissima resistenza meccanica, circa doppia rispetto a quella dell’acciaio, leggerezza, ottima resistenza all’usura perché non arrugginisce, ma ha anche un costo molto molto elevato.
Di solito, la regola aurea vuole che minore sia il peso e maggiore sia il prezzo, solo per riuscire a regolarvi di conseguenza.

A cosa fare attenzione

A volte, quando si acquista una bici online, questa vi viene consegnata completamente smontata. Ecco perché spesso costa meno, rispetto a un negozio. Poi sta a voi rimontarla. Una volta fatta questa operazione, prima di uscire in strada vi consigliamo di effettuare qualche piccolo, ma fondamentale controllo. Innanzitutto il cambio. Deve essere efficiente e visto che la bici che state acquistando o avete appena acquistato è nuova, deve essere regolato e montato correttamente. Per capire se è effettivamente così, effettuate un cambio di rapporti e verificate cosa succede. Questo eviterà imprevisti durante le vostre uscite.
Altro aspetto da controllare è il funzionamento dei freni. Per scoprire se tutto funziona come deve, fate scorrere le ruote e provate l’efficienza della leva del freno e dei pattini. È anche importante verificare che le ruote siano centrate, quindi sollevatele e fatele girare, per verificare il corretto scorrimento. Se mentre le fate girare le vedete oscillare e sfregare contro i freni qualcosa non funziona. Controllate anche il telaio, che non abbia danni, ammaccature o graffi.

Scegliere una bici pieghevole

La bici pieghevole fa parte della categoria “bici speciali”,come le cargo o le tandem, solo per fare due esempi. Quelle pieghevoli però sono davvero utili per chi si sposta in treno e vuole portarla sempre con sé, in una valigia o in uno spazio ristretto. Piace soprattutto a chi ha un’anima ecologica e vuole arrivare senza sforzo ovunque, anche in città.

La caratteristica principale della bici pieghevole è la sua leggerezza. Una volta piegata potrete caricarla nel bagagliaio dell’auto o dove preferite, e averla sempre con voi per tirarla fuori all’occorrenza. Controllate anche il meccanismo di piega, che potrà essere molto differente a seconda di come la bici è stata progettata. Di solito i meccanismi più diffusi sono quello a “piega centrale”, situato più o meno a metà del telaio, dove si trova uno snodo con un fermo che permette di piegare la bici in due e quello a “piega posteriore”. Queste bici permettono di far rientrare le ruote posteriori sotto il telaio stesso e il risultato è che è necessario un passaggio in più per l’apertura e la chiusura. L’ingombro finale di queste bici può risultare ridotto, con evidenti vantaggi.

Perché acquistarla online

Il vantaggio principale di acquistare una bici online è che è più economica. Arriverà smontata e dovrete assemblarla voi, ma non si tratta di un lavoro così complicato che un po’ di attenzione non possa sistemare. L’importante è informarsi bene prima e avere le idee chiare. Così eviterete di fare un acquisto sbagliato. Dovrete attendere i tempi di spedizione, che spesso sono molto veloci, soprattutto quando si tratta di acquisti fatti su Amazon o su siti specializzati, e sicuri.

I modelli migliori di biciclette da uomo

Abbiamo selezionato per voi alcuni dei modelli più interessanti di bici da uomo.
La prima è la Frejus Manchester, una bicicletta da città nera, a sei velocità. Questa bici è consigliata per persone che hanno un’altezza compresa tra i 165 centimetri e i 180 centimetri. I freni sono V Brake, l’imballo è vulcan, mentre i cerchi sono in alluminio, da 28. Questa bicicletta viene consegnata in uno scatolone di cartone, ed è da montare. Ma niente di così impossibile, non vi servirà nessun meccanico, ma solo un po’ di pazienza.

Promo
Frejus Manchester, Bicicletta da Città Uomo, Nero, M, 28 pollici, 6 velocità
  • Consigliata per le prsone con altezza...
  • Freni V brake
  • Imballo vulcan

Altro modello ancora è Moma bikes, una mountain bike da 26″, con cambio Shimano, doppio disco e doppia sospensione. Il cambio è TZ-50 a 21 velocità, mentre il cambio comandi è uno Shimano ST-EF40. Il telaio è in acciao Hi-Ten, inoltre è dotato di forcella anteriore Zoom con suspensione e freno a disco anteriore e posteriore. I cerchi sono da 26″, in alluminio. Economica ma ideale per chi sta iniziando a utilizzare la MTB e non vuole spendere troppo, oppure per chi la usa di rado.

Promo
Moma bikes, Bicicletta Mountainbike 26" BTT SHIMANO, doppio disco e doppia sospensione
  • Telaio d'acciaio HI-TEN
  • Cambio Shimano TZ-50 21 vel.
  • Freni a disco anteriore e posteriore

Se state cercando una bici da passeggio potete orientarvi verso questa Moma Bikes, con cambio Shimano. Il telaio è in alluminio, il cambio è Shimano TZ-50 18v, mentre i comandi del cambio Shimano sono Revoshift RS35. Il Pignone è originale Shimano, il portapacchi in alluminio è integrato nel telaio. Le leve del freno sono in alluminio, così come i freni V-Brake e i cerchi da 28″. Il sellino e le manopole sono in similpelle. Inoltre è dotata di portapacchi, luce anteriore e posteriore, cavalletto, campanello e parafanghi.

Promo
Moma bikes, Bicicletta Passeggio Citybike SHIMANO. Alluminio, 18 velocità, ruota da 28"
  • Telaio in alluminio
  • Cambio Shimano TZ-50 18 vel.
  • Leve cambio Shimano Revoshift RS35

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile a individuare la migliore bicicletta da uomo adatta alle vostre esigenze.

5/5 (1 Review)