Cucine giocattolo per bambini

Chi ha un figlio lo sa: prima o poi arriva il momento in cui ci viene chiesto di acquistare una cucina giocattolo. Ce ne sono di tantissime tipologie diverse, per tutte le età. Ogni momento della vita del bambino ha però la sua cucina giocattolo ideale. Quella giusta per un bambino di due anni non va bene per un bambino di cinque. Come si sceglie la cucina giocattolo più giusta per il proprio bimbo? Con questo articolo vogliamo consigliarvi la migliore, secondo noi, continuate a leggere per conoscere i nostri suggerimenti.

Le migliori cucine giocattolo: la nostra selezione

Le cucine giocattolo sono disponibili da tutti i prezzi. Alcune sono più o meno personalizzabili, per aiutare la creatività dei più piccoli, altre hanno meno accessori, se sono per bambini molto piccoli. Ecco quali sono le cucine giocattolo che abbiamo selezionato per voi, tenendo conto del migliore rapporto qualità-prezzo.

Le migliori e più vendute su Amazon

Le migliori secondo la nostra redazione:

Costway: cucina giocattolo in legno con accessori

La prima cucina che vi consigliamo è quella firmata Costway, ed è una riproduzione perfetta della cucina di mamma e papà. Non mancano infatti forno e microonde, porte trasparenti, supporto per il panno da cucina, elettrodomestici con manopole rotanti e accessori per i bimbi, come pentola, padella, lavabo, rubinetto e lavello.
Questo giocattolo è realizzato in MDF E1 e pino che garantiscono una lunga durata alla cucina del vostro bimbo. Inoltre, è decorata con colori freschi e luminosi, che attirano l’attenzione dei bambini e rendono più divertente il loro modo di approcciarsi alla cucina.
La cucina mette a disposizione dei più piccoli anche tanti vani e scomparti che i bimbi possono divertirsi ad aprire.

Kidkraft: cucina giocattolo in legno con accessori inclusi

Questa cucina a misura di bambino è proprio come una vera cucina. Infatti è dotata di forno, microonde e lavello. I bambini non faranno semplicemente finta, ma impareranno davvero a preparare il cibo, e mettere in ordine una volta che avranno finito!
Questa cucina giocattolo è dotata di 38 accessori con cui i bambini potranno dare sfogo alla loro creatività culinaria. Potranno divertirsi a giocare ai piccoli cuochi e poi, una volta terminato, potranno lavare e pulire il gioco.

Smoby: cucina Bon Appetit per bimbi di 3 anni

La cucina Smoby è una delle più amate dai bambini, e sarà il regalo perfetto per i vostri bimbi di tre anni. Si tratta infatti di una cucina in plastica colorata, multifunzione, con design moderno, completa di forno, frigorifero, lavello, macchina per il caffè e con ben 23 accessori per i giochi dei vostri bimbi. Il piano di lavoro di questa cucina giocattolo è alto 48,5 centimetri e viene venduta già dotata di batterie.
Questa cucina giocattolo, come tutti i giocattoli e i prodotti Smoby, è pensata per tutti i bambini che amano divertirsi da soli, con la famiglia oppure con gli amici, allenando le proprie capacità coordinative, motorie e relazionali.

Cucina giocattolo deAO “Mio Piccolo Chef” con accessori

La cucina “Mio Piccolo Chef” di deAO è colorata e con caratteristiche e funzioni che ricordano molto le cucine di mamma e papà. Tra le funzioni disponibili troviamo il rubinetto di pompaggio manuale che funziona con acqua reale, la funzione di ebollizione dell’acqua fredda, un piano cottura con luce e suoni, pulsanti con effetti e una vasta serie di accessori.
I bimbi si divertiranno ad imitare mamma e a sviluppare creatività e immaginazione, inventandosi ogni giorno una nuova storia. Inoltre, la cucina è realizzata in materiali resistenti e non è adatta ai bambini sotto i 3 anni.

Cucine giocattolo per tutte le età

Una cucina giocattolo più essere il regalo giusto per bambini di tutte le età. Se il vostro piccolo ha tra i 12 mesi e i due anni, potrete scegliere per lui una cucina giocattolo senza tante funzioni, ma resistente e colorata. Infatti, a quest’età potranno compiere le azioni basilari, come mescolare, agitare, tagliare, lavare, mangiare, bere, ma anche imparare il nome di alcuni cibi o bevande, degli oggetti. Di solito le cucine giocattolo per bimbi così piccoli hanno delle etichette, che mamma e papà possono applicare sugli accessori, con il nome degli oggetti. In questo modo, senza accorgersene, il vostro bimbo imparerà a leggere e ad associare i nomi ai prodotti.

Se invece il vostro bimbo è un po’ più grande, e ha tra i 3 e i 5 anni, potrete scegliere una cucina più accessoriata. La cosa più bella, per i bimbi di questa età che giocano con una cucina giocattolo è la capacità immaginativa che questa riuscirà a suscitare. Infatti, i vostri bimbi prenderanno coscienza del gioco e creeranno storie e scenari, sempre diversi. Vi accorgerete che la cucina non sarà più solo una cucina, ma a volte potrà diventare una barca, altre un’automobile, altre ancora una navicella spaziale. L’importante è sempre incoraggiare i bimbi a giocare, lavorando sulle loro capacità mnemoniche, motorie e ortografiche.

Grazie ad una cucina giocattolo potranno infatti imparare ad associare i nomi agli oggetti, ma anche conoscere il significato degli opposti: caldo e freddo, alto e basso, bagnato e asciutto, chiuso e aperto…e così via!

Come scegliere una cucina giocattolo

Le cucine giocattolo sono un regalo bellissimo da fare ai vostri bambini. Sono colorate e potranno stimolare la loro fantasia, sia per le bimbe che per i bimbi. Inoltre sarà un gioco che potranno fare sia da soli che insieme ai fratellini o alle sorelline.

Nella scelta di una cucina giocattolo contano ovviamente alcuni fattori, come l’età del bambino, le dimensioni della cucina, i materiali con i quali è realizzata, l’altezza, se è regolabile o meno.

Un criterio molto importante per scegliere una cucina giocattolo, come dicevamo poco fa, sono le dimensioni. Tenete sempre in considerazione lo spazio che avete a disposizione e quanto ne volete dedicare alla cucina del vostro piccolo. Anche l’età è importante. Se la cucina che avete scelto ha delle parti molto piccole, il vostro bimbi ci potrà giocare solo dai tre anni in sù.

Per quanto riguarda l’altezza, scegliete una cucina giocattolo adatta a lui. quelle più basse di solito sono di 80, 90 centimetri circa. Il pianale dovrà essere circa a 50 centimetri da terra.

Riguardo ai materiali, molto diffuse sono le cucine in legno. Questo materiale naturale è più resistente della plastica, e non inquina. Altre invece sono in plastica, più facili da lavare e colorate. Le cucine giocattolo in plastica hanno luci e suoni, e spesso sono realizzate sulla linea di quelle originali, “da grandi”.

Perché comprare una cucina giocattolo

La scelta di una cucina giocattolo può dipendere da diversi fattori come:

  • Età del bambino
  • Dimensione della Cucina
  • Materiali: plastica o legna
  • Altezza: se regolabile o meno

Chiunque abbia un bambino, maschio o femmina, sa quanto possa essere curioso nei confronti della cucina, dei fornelli e di tutti gli utensili che mamma utilizza ogni giorno. Per questo tutti i bambini, ad un certo punto della loro infanzia, desiderano una cucina giocattolo. Mamma e papà potrebbero trovarsi di fronte a questa richiesta e non capire perché, tra i tanti giocattoli che potrebbero chiedere, ci sia proprio una cucina. La verità è che per emulazione verso la mamma, la cucina giocattolo piacerà a tutti i bimbi e, curiosamente, sarà uno dei giochi che meno li stancherà, anche con il passare del tempo.

Una cucina giocattolo però non è solo un gioco. Infatti, se ben accessoriata e adeguata all’età del vostro bimbo, potrà aiutarlo a sviluppare il linguaggio e l’apprendimento. Inoltre, si tratta di un gioco stimolante, e dalle possibilità infinite. L’immaginazione del vostro bimbo verrà lasciata libera e potrà utilizzarla in tanti modi diversi.

Quali accessori dovrebbe avere

Gli accessori dipendono molto dall’età del bambino. Ovviamente, come spiega anche il Metodo Montessori, è importante che i bimbi entrino in contatto il prima possibile con gli oggetti che fanno parte della vita quotidiana, partecipando a faccende domestiche. Quindi una cucina dotata di tutto quello che serve, accessori, utensili e cibi, renderà l’esperienza di gioco ancora più utile. I bimbi infatti sono molto interessati agli oggetti che mamma e papà utilizzano in cucina.

Inoltre, gli accessori messi a disposizione, saranno utili anche a sviluppare abilità e fantasia, perché permetteranno ai bimbi di inventarsi dei ruoli.

Nella scelta degli accessori, partite da quelli semplici: il cibo. Poi lasciate scegliere ai bimbi. Ovviamente guidando la loro scelta in base all’età e al costo dei vari prodotti. Alcune cucine giocattolo sono già dotate di alcuni “elettrodomestici” come forno, fornelli e lavandino e possono essere dotate di accessori come pentole, padelle, contenitori per sale e pepe, spatole e posate.

Conclusioni

La cucina giocattolo sarà un regalo sicuramente apprezzato da tutti i bambini, che sia una cucina giocattolo in legno oppure in plastica non importa. Ne troverete da tutti i pezzi, più grandi o più piccole, con accessori oppure no. Se decidete di acquistare online, tenete d’occhio le offerte. Potrete facilmente risparmiare e avere a vostra disposizione una grande scelta di prodotti.

Tutte le offerte di oggi -50% sconto!SCOPRI GLI SCONTI DI OGGI!
+