I migliori caschi asciugacapelli

Il casco asciugacapelli è quell’accessorio presente nei saloni dei parrucchieri e che mai si penserebbe di acquistare e avere all’interno delle proprie abitazioni. In realtà, oggi potrete leggere tutti i vantaggi di possedere questo splendido accessorio e sicuramente cambierete la vostra opinione a riguardo! 

Casco asciugacapelli: perché acquistarlo?

Non tutti abbiamo la possibilità di andare sempre dal parrucchiere al fine di avere una piega ordinata e perfetta; questo perché il tutto richiederebbe una grande spesa non solo in denaro ma anche di tempo. Ma quanto sarebbe bello poter simulare la piega che solitamente si ha dopo essere usciti dal parrucchiere anche comodamente dalla propria abitazione?

A questo proposito viene presentato il casco asciugacapelli, un accessorio estremamente valido, comodo e veloce al fine di avere capelli sempre perfetti e in ordine. I motivi che portano all’acquisto di esso, sono moltissimi e anche vantaggiosi: il primo tra tutti riguarda il tipo di asciugatura del capello. A differenza dei normali phon che vengono utilizzati, il casco ha la capacità di riuscire a distribuire il calore in modo omogeneo su tutta la cute senza scottare o bruciare. Di conseguenza, ciò permette un asciugatura del tutto uniforme e uno stress minimo del capello, siccome non è sottoposto a temperature troppo elevate che rischiano di rovinarlo con la comparsa di doppie punte e seccarlo. Grazie al calore che viene sprigionato dal casco sarà possibile una distribuzione equa garantendo il benessere dei capelli nel lungo termine. Infatti, chi utilizza spesso il casco asciugacapelli, ha riscontrato un notevole miglioramento nella qualità del capello e un’attenuazione nella comparsa di capelli sfibrati e rovinati.

Ma non finisce qui, esso è utilizzato anche nella realizzazione di trattamenti rivitalizzanti e riparatori per i capelli che hanno subito stress e si sono danneggiati. Grazie all’esposizione piuttosto lunga sotto al casco, le cuticole dei capelli si aprono facilmente riuscendo meglio ad assorbire le sostanze idratanti e nutritive contenute negli impacchi.

L’apparecchio è l’alleato ideale per la realizzazione di onde morbide con i bigodini ma viene utilizzato anche come sostituto del diffusore, per chi volesse una piega più naturale. Insomma dite addio alle lunghe sessioni con il phon, al mal di braccio per tenerlo sollevato e al calore troppo elevato che spesso vi brucia la cute. Il casco asciugacapelli farà tutto da solo, sarà un momento di relax in cui poter leggere un buon libro e sfogliare il giornale mentre i vostri capelli vengono asciugati e vi assicureranno la piega perfetta, proprio come dal parrucchiere!

Inoltre, sul mercato è presente una vasta gamma di caschi asciugacapelli tra cui scegliere con prezzi assolutamente accessibili a tutti, un piccolo investimento che vi farà risparmiare soldi, tempo e salute.

A cosa serve?

Lo scopo principale di questo accessorio, proprio come dice il termine, è quello di asciugare i capelli. Quindi potete dire addio alla quantità indescrivibile di spazzole per capelli e a tutti quei prodotti che utilizzavate al fine di proteggere il capello dalle doppie punte. A questo proposito, infatti, il casco non li rovina, non li sfibra e, anzi, ne permette il miglioramento grazie alla possibilità di effettuare diversi tipi di trattamenti, a seconda dei vostri bisogni. A differenza dei normali phon e arriccia capelli, il casco non concentra il calore solo sulle singole ciocche, ma lo distribuisce in modo del tutto omogeneo su tutta la superficie, dando benessere agli stessi capelli. La scelta di un casco invece di un altro non è propriamente semplice e immediata, a questo proposito vedremo una lista delle migliori marche presenti sul mercato con una conseguente descrizione dei modelli, in modo tale da trovare quello che meglio incontra le vostre esigenze.

Potenza

La potenza è un fattore importante da tenere in considerazione. Con questo ci si riferisce ai Watt dell’apparecchio che contribuiscono a capire le prestazioni e la velocità dell’asciugatura. Di conseguenza più alta sarà la potenza in termini di Watt e maggiore sarà la potenza d’aria e la velocità dell’asciugatura. Da tenere in considerazione che la gamma di caschi asciugacapelli per uso domestico è solitamente realizzata con una potenza inferiore rispetto ai caschi professionali ma comunque valida. Infatti il massimo di potenza è 2000W per i caschi rigidi professionali mentre per quelli morbidi e ad uso domestico si può arrivare ad un massimo di 600W. Essi sono più delicati e meno invasivi ma anche meno potenti. In generale, i modelli con wattaggio elevato sono maggiormente utilizzati per chi ha capelli molto lunghi o spessi, visto che hanno tempi di asciugatura più brevi. Per concludere, è bene tenere a mente che maggiore è la potenza del casco, maggiori saranno le prestazioni ma anche il costo e il consumo energetico.

Salute del capello

Un punto di essenziale importanza è quello relativo alla salute e al benessere del capello. Infatti, quando si decide di effettuare un acquisto di questo tipo è bene considerare gli effetti collaterali sui capelli. In questo caso, il casco non è altro che un toccasana per cute e capelli, dal momento che, essendo meno invasivo del phon, va a limitare i danni. Inoltre, grazie ai suoi materiali e alle tecnologie sofisticate evita la secchezza prematura e eccessiva del capello, limitando o comunque ritardando la comparsa di capelli sfibrati e rovinati. Inoltre è garantita una maggiore lucentezza e morbidezza che avranno effetti benefici anche sul lungo termine.

Ciò avviene poiché alcuni caschi hanno un meccanismo che permette la fuoriuscita di ioni negativi, essi non fanno altro che ridurre le particelle dell’acqua andando ad asciugare il capello e a mantenerlo sano, morbido e idratato. Successivamente, gli stessi ioni vanno ad eliminare l’elettricità statica dei capelli riducendo il crespo. Altri modelli, invece, sono provvisti di un rivestimento in ceramica o tormalina. La ceramica va a rivestire la griglia del motore e permette una distribuzione uniforme del calore su tutta la cute andando a limitare i danni sui capelli. Successivamente, la tormalina è responsabile alla lucentezza del capelli siccome aiuta la produzione di ioni negativi.

Funzionalità

Chiaramente ciò che varia da modello a modello è anche la quantità delle diverse funzionalità che è possibile impostare. Alcuni modelli, quelli basici e con prezzi inferiori sono sprovvisti di alcune funzionalità e possiedono solo quelle principali. É chiaro che la gamma delle funzioni è quella che va ad arricchire il prodotto e a garantire una migliore esperienza lato cliente. A questo proposito è importante riflettere sull’uso che viene fatto dell’apparecchio in modo da capire le funzionalità che ci interessano per poi procedere con l’acquisto migliore per noi.

Le funzionalità presenti di solito appartengono a questi campi:

  • Temperatura: la funzione è quella che permette di regolare la temperatura in modo autonomo in base alle necessità. I modelli più costosi e professionali sono provvisti di 4 livelli di calore, in modo impostare temperature alte per l’asciugatura di capelli lunghi o spessi, oppure scegliere temperature più basse per capelli sottili o sfibrati. Invece, i caschi più economici prevedono solo 2 impostazioni oppure nessuna.
  • Intensità: essa permette di selezionare la velocità del getto d’aria emesso attraverso la ventola. L’intensità del getto è quella che permette un’asciugatura più veloce ma non solo, essa influisce anche sul tipo di messa in piega che si preferisce. Maggiore è la potenza e l’intensità e più facile sarà domare il riccio dei capelli qualora si decidesse di utilizzare una piastra successivamente.
  • Colpo d’aria fredda: questa funzione permette il fissaggio della messa in piega. Infatti dopo l’asciugatura del capello, questo getto di aria più fredda permette che la messa in piega rimanga ordinata. Solitamente esiste un tasto che permette di attivare la funzione.
  • Spegnimento automatico: i caschi asciugacapelli più costosi sono provvisti di sistema di sicurezza che prevede lo spegnimento automatico, che generalmente avviene dopo 60 minuti dall’accensione.

Casco asciugacapelli portatile

Grazie alla vasta gamma di modelli presenti sul mercato non è facile capire quali incontrano meglio le nostre richieste, ad ogni modo non solo essi si differenziano per potenza e temperatura ma anche a livello di dimensioni e di praticità. Per questo è importante capire sia l’uso che ne farete e dove andrete a posizionarlo, prima di proseguire con l’acquisto. Generalmente, comunque, i caschi asciugacapelli si dividono in due diverse macro categorie: quelli aventi il casco rigido, e quelli aventi il casco morbido (o cuffia).

Modello casco asciugacapelli rigido

Il casco asciugacapelli rigido è quello classico che si vede sempre quando ci si reca dal parrucchiere; esso infatti occupa parecchio spazio siccome è composto da un’asta alta e rigida che fa da supporto (solitamente regolabile in base alle diverse necessità), e dal casco in plastica rigida che eseguirà l’asciugatura dei capelli. Come accade nei saloni di bellezza, la testa viene posizionata proprio sotto al casco e dipendendo dal modello acquistato ci saranno una serie di comandi di impostazione prima di procedere con il trattamento. Tutti questi comandi sono relativi a: velocità, intensità della temperatura e diverse altre funzioni specifiche.

Il casco per capelli rigido a sua volte si divide in altri due sottogruppi: il casco rigido con stativo e il casco rigido da tavolo. Il primo è il modello utilizzato dai parrucchieri di conseguenza considerato di alta professionalità: esso è regolabile in altezza e presente 4/5 ruote sotto l’asta, cosicché il trasporto sia più comodo e immediato. Chiaramente se si sta pensando all’utilizzo di questo per uso domestico, il modello appena descritto non è esattamente in linea, siccome va tenuto conto che è ingombrante e molto alto (quasi due metri). Ma, il casco asciuga capelli rigido da tavolo, invece, potrebbe essere ciò che state cercando. Comodo, pratico e di dimensioni ridotte, esso è perfetto per poter essere collocato nelle vostre abitazioni. Ha comunque una base regolabile (max 40 cm) e può essere appoggiato su un tavolo o su una superficie comoda per poi essere utilizzato esattamente come il modello sopra descritto.

Modello casco asciugacapelli morbido o cuffia

Viene definito morbido o addirittura cuffia, poiché è realizzato con una plastica morbida che fa quasi da cappello per la vostra cute. Il materiale è termoresistente e avvolge il capello bagnato svolgendo esattamente la funzione del casco rigido. In un primo momento la cuffia avvolgerà la vostra testa ma dopo il suo azionamento, inizierà a gonfiarsi grazie alla diffusione dell’aria calda. L’aspetto positivo di questi modelli è senz’altro il loro prezzo, infatti sono accessori relativamente economici e sono indicati solo per uso domestico, senza abusarne.

Anche essi si dividono in due sottogruppi: il casco asciugacapelli morbido con motore integrato e il casco asciugacapelli morbido da collegare al phon. Il primo modello è decisamente più sofisticato e professionale siccome il motore a ventole produce in autonomia il flusso di aria calda. Non è da comparare con i modelli rigidi ma sono comunque di ottima qualità con annesse funzioni come la regolazione dell’intensità e lo ionizzatore. Il secondo gruppo, ovvero il modello che si collega al phon, non produce aria calda in autonomia ma lo fa per mezzo del phon. Infatti, sono essenzialmente cuffie in plastica alle quali viene collegato un tubo elastico che si attacca alla bocchetta dell’asciugacapelli. É sprovvisto di funzionalità autonome siccome l’aria viene regolata dai comandi presenti sul proprio phon. La nota positiva è il prezzo, decisamente più economico e e abbordabile.

Ad ogni modo entrambe le tipologie sono molto valide se si desidera utilizzarli solo per uso domestico.

Le migliori marche su Amazon

Come accennato in precedenza, il mercato offre una vasta scelta. Tutti i brand in questione vantano di una grande esperienza nel settore, curando estetica e funzionalità in modo eccezionale:

  • Grundig
  • BaByliss
  • Bonnet
  • Horbital
  • Ridgeyard
  • Eurocosmetics
  • MP Hair
  • Valeria Ionic Comfort
  • SalonDryer

Ad ogni modo, ora verranno illustrati di versi modelli con le loro caratteristiche in modo tale da rendere la vostra scelta meno impegnativa.