Miglior Scaldamani: Recensioni, Prezzi e Offerte

Ci sono parti del nostro corpo che sono sempre sotto i riflettori come il viso e le mani: un viso pulito, fresco “acqua e sapone” e mani curate sono un ottimo biglietto da visita per presentarci agli altri in tantissime occasioni.

Proprio con le mani, se ci pensiamo, facciamo tantissime cose: laviamo, stiriamo, lavoriamo al pc, ci trucchiamo e le sottoponiamo a tante situazioni difficili e quotidiane che le mettono certamente a dura prova.

Cos’è lo scaldamani?

Spesso si parla con le amiche del tanto odiato cambio del guardaroba, tra una stagione e l’altra ma non ci dimentichiamo che anche la nostra quotidiana beauty routine necessita del cambio di stagione: si passa da creme dalla texture più leggera e in gel nei periodi primaverili ed estivi, a soluzioni più cremose e ricche di principi nutrienti per affrontare l’autunno e l’inverno.

Proprio la stagione invernale, il calo drastico delle temperature, il freddo e le intemperie mettono certamente a dura prova le nostre mani, sottoponendole (essendo molto esposte) a forti escursioni termiche che possono danneggiare l’epidermide.

Quando il freddo di fa sentire in modo pungente, è necessario prendersi cura con attenzione delle nostre mani: è bene prediligere creme con formulazioni a schermo totale in quanto proprio in inverno le mani hanno la tendenza a screpolarsi ed a seccarsi più rapidamente. Via libera quindi a soluzioni che prevedono principi attivi molto emollienti e nutritivi, a base di glicerina per esempio o di miele che aiutano a proteggere il derma e lo nutrono in profondità.

Va premiata anche la costanza: infatti, più si nutrono con applicazioni di creme più volte al giorno, e più le nostre mani ringrazieranno ed appariranno immediatamente più morbide e setose.

La crema che avremo scelto per prenderci cura delle nostre mani, va massaggiata bene in modo che penetri bene in profondità e, contemporaneamente, si possa favorire anche la circolazione: un consiglio può essere, se le nostre mani sono molto secche e screpolate, quello di applicare con generosità uno strato molto abbondante di crema dopo cena, indossare guanti di lattice e lasciarli agire per qualche ora in modo da ottenere buoni risultati fin da subito.

In inverno però non esistono solo le creme ma si possono proteggere le nostre mani anche con i guanti, di lana o di pile oppure utilizzando lo scaldamani: di cosa si tratta esattamente?

Iniziamo con il dire che ne esistono di tantissimi modelli: si tratta di un particolare sacchetto contenente una soluzione che a temperatura ambiente è liquida e chiara, ed un particolare dischetto di piccole dimensioni in metallo. Facendo una piccola pressione su questo dischetto, si avvertirà un semplice click che lo farà azionare: il liquido inserito nel sacchetto inizierà piano piano a solidificarsi, rilasciando gradualmente del calore.

Il contenuto prima di raggiungere la punta massima di calore è piuttosto malleabile, e tende a solidificarsi quanto si scalda totalmente: per riutilizzarlo nuovamente basterà immergerlo nell’acqua bollente.

Il liquido contenuto nell’apposito sacchetto è costituito da una soluzione di acqua e sale sodio-acetato: quando si attiva il disco di metallo premendolo si assiste ad un rapido movimento delle molecole, che provocano, di conseguenza, una reazione  arrivando a solidificare il fluido.

Lo scaldamani è un vero e proprio accessorio tascabile, che si può benissimo inserire in borsetta e si può portare ovunque non appena il freddo si fa pungente e vogliamo le nostre mani calde.

Gli scaldamani riutilizzabili

Tra i modelli più diffusi, sicuramente lo scaldamani riutilizzabile è il modello che va per la maggiore: di piccole dimensioni, pratico e maneggevole, realizzato in silicone, in diversi colori e forme contiene all’interno una liquido ed una piccola piastrina di metallo. Per scaldare lo scaldamani e utilizzarlo basterà piegare leggermente la piastrina di metallo che in pochi secondi genererà una reazione chimica che porterà il liquido a scaldarsi, rendendolo caldo per un quarto d’ora circa.

Quando la sostanza dentro allo scaldamani si raffredderà, il liquido posto all’interno tenderà a solidificarsi e per riutilizzare lo scaldamani basterà immergerlo in acqua calda per pochi minuti, et voilà ecco ancora a disposizione il vostro scaldamani riutilizzabile.

Gli scaldamani elettrici

Gli scaldamani elettrici, a differenza dei precedenti descritti sopra, sono semplici miniborse dell’acqua calda, dotati di apposita presa da attaccare agevolmente alla spina della corrente ed in brevissimo tempo generano calore.

Una volta caricati possono essere utilizzati in tanti modi diversi: per scaldarsi le mani o anche i piedi, oppure per scaldarsi il collo o la pancia.

Gli scaldamani chimici

Disponibili in diverse forme e colori, gli scaldamani chimici sono molto utili, oltre che per scaldare le mani, ovviamente, anche per alleviare eventuali dolori muscolari o crampi. Il funzionamento è pressoché identico a quello degli scaldamani riutilizzabili. Una leggere pressione sulla levetta posizionata al centro dell’involucro e il nostro accessorio si scalda.

Lo scaldamani Zippo

Il brand Zippo ha creato diversi scaldamani, dal design moderno ed accattivante: garantiscono sino a 12 ore di caricamento, dieci volte più caldo di un normale scaladamani usa e getta, ricaricabile.

Scaldamani USB

Anche i passi avanti della tecnologia hanno “toccato” gli scaldamani, ideando modelli ricaricabili con una semplice presa Usb: un vero passo avanti per scaldare le nostre mani!

Dopo avervi presentato le varie tipologie di scaldamani, vediamo insieme quali sono i modelli che vanno per la maggiore su un sito di ecommerce come Amazon!

Longridge, Set scaldamani riutilizzabili Handwärmer, Rosso (rot), 2 pz.

LONGRIDGE, Set scaldamani riutilizzabili Handwärmer, Rosso (rot), 2 pz.
  • Scaldate le vostre mani in inverno con questo...
  • Una reazione chimica trasforma il sacchetto...
  • Metterlo in acqua bollente per renderlo...

Per gli scaldamani l’importante è la durata dell’emissione del calore e la conseguente qualità dell’involucro che lo contiene:  il sacchetto è resistente e il calore si mantiene a lungo.

IMAKAR® USB scaldamani elettrico e 5200mAh batteria esterna, 2 in 1 prodotto, può essere utilizzato come Banca di potere di emergenza e sostituire tradizionale mani riscaldatore. (ORO ROSA

Promo
IMAKAR USB scaldamani elettrico e 5200mAh batteria esterna, 2 in 1 prodotto, può essere utilizzato come...
  • Design Unico : sensazione di toccare così...
  • Ricarica veloce: Testato 5 ore di calore in...
  • Alta Capacità: Ricaricabili pieno 5200mAh...

Design moderno ed unico, si ricarica veloce: la temperatura è regolabile secondo tre diverse gradazioni.

Zippo Scaldamani Handwarmer BLACK NERO REGULAR 12 Ore da Tasca in Metallo

Promo
Zippo Scaldamani Handwarmer BLACK NERO REGULAR 12 Ore da Tasca in Metallo
  • Fino a 12 ore di calore con un caricamento
  • Dieci volte più caldo di uno scaldamani...
  • Ricaricabile

Modello di scaldamani che scalda fino a 12 ore di calore con un solo caricamento: è dieci volte più caldo di uno scaldamani usa-e-getta, ricaricabile, senza fiamma, pressochè inodore.

Drillpro 2 in 1 Multifunzione USB Ricaricabile Scaldamani Fortunato Stella 3600mAh Banca di Potere per Dispositivi Mobili – Portatile Digitale Hand Warmer

Drillpro 2 in 1 Multifunzione USB Ricaricabile Scaldamani Fortunato Stella 3600mAh Banca di Potere per...
  • 【Disegno Portatile & Unico】 - Fortunato...
  • 【Hand Warmer】 - Doppio lato e 3...
  • 【 Funzioni di Banca di Potenza】 -...

Questo modello scalda le mani su entrambi i lati: dotato di batteria di volume fino a 3600mAh garantisce un buon riscaldamento per diverse ore. Di piccole dimensioni per essere facilmente tenuto in tasca o in borsa. Funziona anche come caricatore del telefono.

Se hai freddo vieni a scoprire le migliori stufe elettriche!

0/5 (0 Reviews)