Sedia sdraio: come sceglierla

In Estate non c’è niente di più piacevole che trascorrere del tempo all’aria aperta, distesi su una sedia sdraio. Che sia in giardino, in terrazza o a bordo piscina non importa, la sedia sdraio detta anche lettino prendisole, è una fedele compagna dei pomeriggi all’aria aperta. In questo articolo vi suggeriremo come sceglierla e quali sono i modelli più adatti alle vostre esigenze. Se invece sei interessato agli ombrelloni da spiaggia qui trovi diversi modelli.

Caratteristiche: come sceglierla

Una buona sdraio dovrebbe essere resistente ai raggi UV, facile da lavare con acqua e sapone e avere rivestimento rimovibile e lavabile. Inoltre, deve essere confortevole e resistente. Immaginate di trascorrerci ore intere a rilassarvi, per poi passare qualche ora a casa, in giardino, a leggere un buon libro o semplicemente a sonnecchiare. Per quanto riguarda il comfort, sicuramente è molto importante l’imbottitura. Fate attenzione che sia di qualità. Per essere sicuri che schiena e collo non ne soffrano, sarebbe importante che ci fossero braccioli e poggiatesta imbottiti. Date uno sguardo anche al telaio, che deve essere stabile e garantire una buona tenuta. Quindi oltre al design, al prezzo e alla bellezza estetica della sedia sdraio, tenete in considerazione la portata massima sostenuta. Se non sostiene il vostro peso, dovrete rivolgere altrove la vostra attenzione. Altra caratteristica che non tutti i modelli hanno è il poggiapiedi estraibile. In questo modo, scegliendo di utilizzarlo o meno, potrete trasformare la vostra sedia di lavoro, in un prodotto sul quale rilassarsi.

La caratterista principale di una sedia a sdraio è che sia pratica e versatile. Ci sono alcuni modelli, come quelli in legno, che ad esempio lo sono. Una volta ripiegata la vostra sedia a sdraio potrà essere riposta ovunque. Infatti, esistono talmente tanti modelli che si aprono e si chiudono con estrema facilità, leggeri, richiudibili, che riuscire a tenere in ordine casa vostra o il vostro giardino, non sarà mai stato così facile.
La prima domanda che dovreste porvi prima di acquistare una sedia sdraio è: dove verrà collocata? La risposta a questa domanda è indicativa in quanto, in base alla risposta che vi darete, potrete optare per una sdraio piuttosto che per un’altra.
Se intendete portarla in giro, scegliete sedie sdraio leggere e facili da trasportare, che una volta chiuse occupino pochissimo spazio. Queste sedie, proprio per questo motivo piaceranno anche a chi non ha tanto spazio a disposizione.

Un modello leggero e facile da portare in giro potrebbe essere utile a chi ha la necessità di portare spesso la sedia dal balcone al giardino o per chi vuole caricarla in auto per andare alla casa al mare, in montagna o in campeggio. Se invece avete intenzione di acquistare una sedia sdraio da mettere in giardino o in terrazzo, scegliete prodotti con una struttura leggera, facili da trasportare, pieghevoli, in grado di trasformarsi anche in comode valigette o dotati di ruote per essere trascinati agevolmente.

I modelli più pesanti sono anche più solidi, ma considerate che portarle in giro sarà praticamente impossibile, a meno di non considerare una buona dose di fatica. Di solito, questi prodotti, sono realizzati in legno. Sono più solidi e in grado di portare anche un peso molto elevato.
Un altro elemento che potrebbe rivelarsi determinante per la scelta della giusta sedia a sdraio è il design. Spesso succede di vedere in giro sedie sdraio realizzate con materiali e imbottiture di poco pregio, ma la differenza, soprattutto se utilizzate queste sedie sdraio anche per arredare, è importante che siano eleganti e di buona qualità.

Nella valutazione dei materiali considerate anche che, ad esempio, prendere il sole su una sdraio realizzata interamente in plastica, o altri materiali affini, non favorisce il comfort e la traspirazione. Se poi si cerca un prodotto che sia soprattutto comodo, adatto ai sonnellini pomeridiani, dovreste optare per quei modelli dotati di cuscini o comunque imbottiti e di un’ampiezza tale da consentirvi di sdraiarvi per tutta la lunghezza del vostro corpo.

Sedia sdraio pieghevole: le posizioni

Di solito i modelli che si trovano in circolazione, prevedono solo due posizioni: quella seduta e quella sdraiata, senza alcun tipo di soluzione intermedia. Se però la sedia a sdraio vi piace soprattutto se intendete riposare e magari schiacciare un pisolino, vi consigliamo di scegliere un modello che riesca a reclinare totalmente lo schienale, fino a raggiungere una posizione orizzontale. Alcuni di questi modelli integrano un poggiapiedi a scomparsa estraibile che aumenta notevolmente il comfort, trasformando la sedia in un piacevole letto dove riposare in totale relax.

I vari modelli

Le sedie a sdraio non sono tutte uguali, pur adempiendo tutte alla stessa funzione di relax e riposo. Hanno forme e funzioni leggermente differenti. Ad esempio ci sono sedie sdraio più statiche, che non permettono di stendere completamente la schiena. Altre invece non sono ripiegabili. Se ne acquisterete più di una, assicuratevi che sia possibile impilarle l’una sull’altra magari intorno ad una piscina o in giardino. In questo modo potrete occupare poco spazio nel momento in cui deciderete di riporle, a fine giornata o a fine stagione.

Spesso si trova in commercio la tipologia di sedia sdraio “da piscina”, sia in plastica che in legno. Le sedie sdraio da piscina sono più difficili da trasportare, e di solito vengono destinate all’uso domestico, con morbidi cuscini che le rendono dei veri e propri lettini “da riposo”.
Alcune sedie permettono di regolare lo schienale, altre invece hanno lo schienale fisso, ci sono poi altre ancora che consentono di essere inclinate su molteplici livelli, passando per tutti quei prodotti che vi permettono di scegliere solo due o tre posizioni.
Inoltre i modelli con tessuto in textilene hanno la necessità di avere uno scheletro in acciaio o legno, mentre le sdraio realizzate interamente in polyrattan ne sono prive. In questo senso, si potrebbe apprezzare il fatto che non si formi la ruggine, che invece potrebbe colpire le altre tipologie di telaio.

Sedia sdraio imbottita

Uno degli aspetti più interessanti di una sedia sdraio è la struttura, quindi il comfort che può offrire a chi decide di utilizzarla. Quindi visto che una sdraio deve essere comoda, vi consigliamo di fare particolare attenzione all’imbottitura. Alcuni modelli sono più confortevoli ed ergonomici di altri, ma come fare a riconoscerli?
Alcuni modelli sono dotati di braccioli, tendina parasole, poggiatesta o poggiapiedi, che può essere fisso o a scomparsa, reclinabile o estraibile.
I cuscini possono essere più o meno spessi, e di conseguenza più o meno morbidi. Alcune sedie sdraio, quelle più massicce, vengono vendute senza cuscini.
Un aspetto da non sottovalutare è la pulizia. È bene che questi cuscini si possano togliere, per lavarli con maggiore facilità. Ovviamente tutto dipende anche da che materiali sono fatti.

È importante che anche la sdraio si facile da pulire, visto che staranno per molte ore all’aperto. La plastica è sicuramente quella più facile da pulire.

I migliori modelli

La prima sedia sdraio che vi consigliamo è questa Formentera basculante, in acciaio e textilene, da 450 gr/m² di colore blu. Questa sdraio realizzata da Garden Friend, è basculante, per permettervi un relax ancora maggiore. Infatti, facendo pressione con le braccia sui manici ci si può anche dondolare. Inoltre, si tratta di un prodotto leggerissimo, che pesa al massimo un paio di chili. Comoda, pratica, realizzata in un materiale resistente.

Promo
Sdraio formentera basculante In acciaio e textilene 450 gr/m² Colore blu.
  • Sdraio formentera basculante
  • In acciaio e textilene 450 gr/m²
  • Colore blu

Vi consigliamo anche la sedia a sdraio in legno tropicale, grigio, realizzata da Ultranatura. Questa sedia a sdraio darà un tocco di classe al vostro arredamento da giardino. Si tratta di un mobile realizzato in legno di eucalipto certificato FSC con finitura spazzolata in grigio. La superficie è uniforme e data dalle doghe, inoltre potrete reclinarla in diverse posizioni. Le ruote vi permetteranno un trasporto facile e sicuro e il ripiano laterale estraibile sarà perferto per appoggiarci il vostro drink. Il montaggio è molto facile, mentre le sue misure sono di 186 cm x 61 cm x 80/32 cm.

Ultranatura Canberra Sedia a Sdraio in Legno Tropicale, Grigio
  • Questa sedia a sdraio darà un tocco di...
  • Questo mobile è realizzato in legno di...
  • Con superficie uniforme data dalle doghe,...

Altro modello ancora è quello di Xone. Si tratta di una poltrona sdraio reclinabile e pieghevole. Si tratta di una sedia sdraio in textilene. Il rivestimento in textilene 2×2 è stato creato per un utilizzo prolungato negli anni all’insegna di una testata resistenza alle abrasioni e agli agenti atmosferici in caso di uso esterno. Questa chaise longue sarà perfetta nel vostro giardino, o in terrazza. Lo schienale è reclinabile mentre la struttura è in acciaio tubolare, verniciato di colore grigio, abbinabile con facilità ad altri complementi d’arredo già presenti nella tua abitazione, sia che si tratti di giardino che di ambiente domestico. E quando non vi serve più potrete richiuderla e riporla anche in piccoli spazi. Per regolare lo schienale sarà sufficiente usare l’innovativo “sistema western”, azionabile tramite leva collocata sotto i braccioli, il cui design circolare è pensato per l’attivazione tramite pressione di un dito. Il poggiapiedi rivettato e il cuscino poggiatesta permettono al corpo di assumere una posizione corretta ed ergonomica, favorendo la distensione e il riposo. Leggera e pratica, può essere spostata da un luogo all’altro della casa senza impedimenti. Il suo carico massimo è di 120 kg, mentre misura: 51 centimetri per quanto riguarda la larghezza della seduta, 160 centimetri per quanto riguarda l’altezza, e 160 centimetri per la profondità.

XONE Poltrona Sdraio reclinabile Pieghevole Paradise con Tubolare Rinforzato (25mm) - Portata Massima 120...
  • GUARDA IL VIDEO DEL FORNITORE :...

  • La spalliera è ad inclinazione...
  • Il poggiapiedi rivettato e...

Ultimo modello di sedia sdraio che vi suggeriamo è questa di Outsunny, chaise longue imbottita, dal design elegante e moderno, ideale per giardino, terrazzo, balcone, veranda o dove volete voi. La struttura è ergonomica, con cuscino imbottito e può sostenere un carico massimo di 150 kg. Il telaio è in acciaio verniciato a polvere, stabile e durevole. Il coprisedile in tessuto di textilene ultraresistente, il tettuccio parasole invece offre una protezione ottimale dai raggi solari e dalla pioggia.

Promo
Outsunny Sedia Sdraio Imbottita Chaise Longue Lettino Prendisole Esterno 195 × 100 × 202cm Crema
  • Design elegante e moderno, ideale per...
  • Struttura ergonomica con cuscino imbottito -...
  • Telaio in acciaio verniciato a polvere,...

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile per compiere un acquisto più consapevole, della vostra sedia sdraio.

3/5 (2 Reviews)